FRANCIA – Omaggio ai Caduti di Tenda e Briga

    0
    244

    Domenica particolare per la popolazione dell’Alta Valle Roya. La giornata è iniziata con una cerimonia al colle di Tenda, dove alpini della sezione di Mondovì e chasseurs alpins dell’amicale 22° BCA hanno deposto una corona al cippo che reca la scritta bilingue: “A la mémoire de nos compagnons d’armes – In ricordo dei nostri Caduti”.

     

    È seguita la cerimonia davanti al monumento ai Caduti di Tenda, dove il sindaco Jean-Pierre Vassallo, accompagnato dal sindaco di Limone Franco Revelli, ha affermato: “Questi Caduti, a cui dobbiamo la libertà, con il loro sacrificio hanno permesso la realizzazione di una nuova Europa”. Per finire, concerto – molto applaudito – della fanfara del 27° battaglione degli chasseurs alpins, arrivata per l’occasione da Annecy.

    Nel pomeriggio, a Briga, deposizione di corone al monumento (unico in Francia) in memoria dei nostri alpini scomparsi ed al monumento dei Caduti di tutte le guerre. Gli inni nazionali, suonati dalla fanfara del 27° BCA, sono stati cantati da tutti. Erano presenti il col. Daniel Boulle, rappresentante dell’Union des Troupes de Montagnes e il presidente della sezione ANA Francia Renato Zuliani che hanno infine reso omaggio alla signora Yvette Patino-Lachkar, sposa di uno chasseur alpin del 22°, sopravvissuta alla deportazione ad Auschwitz.