FRANCIA Da Catania, il viaggio della speranza

    0
    52

    Questa una storia di speranza.
    Il piccolo Salvatore nasce tre anni fa a Patern, in provincia di Catania.
    E’ un bambino come ogni altro della sua et: gioca ed vispo come tutti i bambini. Poco prima dello scorso Natale, per, comincia a lamentare dolore
    alle gambe. In un primo tempo non ci si fa caso, ma il male diventa sempre pi insistente e i genitori consultano un primo medico, poi un altro e ancora un altro, fino alle visite in ospedale, dove viene diagnosticata una leucemia che lascia
    poco spazio alle speranze di vita per il piccolo Salvatore.
    Saputo da un conoscente che a Parigi sono possibili cure adeguate, genitori lasciano casa, famiglia e lavoro per il viaggio della speranza, la speranza di far vivere Salvatore come ogni altro bambino della sua et.
    Arrivano a Parigi senza alcun indirizzo, senza il nome di un dottore cui affidarsi. Le visite e gli alberghi sono costosi. Trovano un alloggio conveniente e il padre inizia a lavorare da autista, stesso impiego che faceva a Catania. Ma le difficolt economiche sono enormi.
    Saputa la vicenda, gli alpini della sezione Francia hanno deciso di aiutare Salvatore. Interessano l’ambasciata d’Italia (con scarsi risultati), organizzano una raccolta di fondi. Infine invitano Salvatore con il fratellino e i genitori a una festicciola.
    E poich fra pochi mesi l’Adunata sar proprio a Catania, invitano l’intera famiglia per un ritorno a casa con gli alpini della sezione Francia. Per maggio le condizioni
    di Salvatore dovrebbero essere notevolmente migliorate. E’ l’augurio che gli facciamo di tutto cuore.