FIRENZE – Un esempio per tutti

    0
    9

    Il Consiglio della Sezione di Firenze ha intitolato la segreteria della Protezione Civile sezionale al primo segretario della Pc che ha ricoperto questa carica, Enzo Gentilini, “andato avanti” dopo un male incurabile, non dovuto al Covid-19. Enzo è stato un esempio, per l’impegno dimostrato, il senso di responsabilità e l’attaccamento all’Associazione.

    Faceva parte del Gruppo Palazzolo sul Senio, aveva frequentato la Sma come Acs per poi svolgere il servizio presso il comando Truppe Alpine a Bolzano. Una volta in pensione, dal 2013, aveva messo a disposizione il suo tempo libero, per l’attività della neonata Protezione Civile della Sezione Firenze, contribuendo, giorno dopo giorno, oltre che a svolgere le attività di emergenza e di esercitazione, alla crescita e al potenziamento della stessa con un esemplare impegno nei servizi, nell’organizzazione e nella gestione, finché la malattia non ha preso il sopravvento.

    Per le doti dimostrate, di disponibilità e conoscenze professionali, fu coinvolto nella costituzione della segreteria di Protezione Civile dall’ex coordinatore Peruzzi, nominato come primo segretario per svolgere le procedure di gestione dei servizi e del materiale, con l’aiuto del programma VolA, di cui è stato un appassionato utilizzatore e fonte di suggerimenti al curatore Paolo Sani. Ha lasciato la moglie, tre figli e un vuoto incolmabile sia in famiglia che nell’Associazione.

    s.m.