CREMONA-MANTOVA – In Guinea una splendida realtà

    0
    67

    Quando il mio amico padre gesuita mi chiama, se posso, corro a dare il mio piccolo contributo come volontario. Accade da 40 anni! Io alpino del Val Chiese, quest’anno come l’anno scorso sono in Guinea Conakry, in un piccolo villaggio della prefettura di Boffa, Sobanet, dove i padri gesuiti hanno preso in carico un orfanotrofio con una ventina di bambini, denominato “Maison des enfants”. 

     

    Una scuola primaria e materna che ospita 350 bimbi e da quest’anno anche 50 ragazzi della settima e dell’ottava superiore. A ottobre partirà la scuola professionale di agraria, per muratori, falegnami e poi si vedrà… Con l’aiuto di un geometra di Brescia abbiamo iniziato a misurare e picchettare il terreno per i nuovi edifici. C’è pure annesso un piccolo ospedale con una decina di letti per i casi che si possono curare qui (altrimenti l’ospedale più vicino è a 120 km) tutto costruito e diretto, prima di passare la mano, dall’industriale bresciano Riccardo Piccaluga e da sua moglie Daniela. Riccardo è alpino del Morbegno e continua ad aiutare finanziariamente e con preziosi consigli. Gli alpini sono ovunque, basta saperli cercare!

    Giacomo Carelli