COMO Un incontro con le scolaresche di Albate

    0
    79

    In febbraio, su iniziativa del capogruppo Filippo Beretta, si è svolto ad Albate (Como), un incontro tra gli alpini del gruppo e gli alunni della scuola media Guglielmo Marconi. Conferenziere il direttore de Il Baradell , e già direttore de L’Alpino gen. Cesare Di Dato, che ha intrattenuto i partecipanti, 55 studenti e 4 professori, sulla storia degli alpini in armi e in congedo, ponendo l’accenno sulla Protezione Civile e sull’attuale impiego dei nostri soldati all’estero.

    L’attenzione dei ragazzi, evidentemente ben preparati dai professori, è stata viva per tutte le due ore dell’intrattenimento. Il relatore, dopo la breve esposizione, è stato sottoposto a un fuoco di fila di domande, tutte attinenti all’argomento, che ha fatto simpaticamente saltare il programma: i giovani hanno addirittura rinunciato all’intervallo dopo la prima ora pur di non perdere una battuta. Alcuni ragazzi e ragazze hanno voluto saperne di più circa l’arruolamento attuale.

    In chiusura ha parlato il reduce (da tre fronti) Michele Morstabilini, icona del gruppo di Albate, che con pacatezza ha esposto le sue esperienze in terra di Francia, Grecia e Russia. Gli era al fianco Carlo Ballerini, autiere non alpino sul fronte jugoslavo e ora presidente della locale Associazione Combattenti e Reduci. A loro gli studenti hanno tributato un applauso a scena aperta. C’è da augurarsi che altri gruppi seguano questo esempio per garantire il futuro degli alpini e dell’ANA. (cdd)