CANADA VAUGHAN – Stella alpina

    0
    64

    Gli alpini del Gruppo autonomo Vaughan, davanti a un pubblico di quasi trecento persone, hanno celebrato la giornata della “Stella alpina” al Venu event space (nella foto). La serata è iniziata con la sfilata delle bandiere canadese e italiana, del Knight of Columbus honour guard, delle famiglie discendenti di alpini, del cappellano militare don Vitaliano Papais, del sindaco e dei consiglieri di Vaughan Stephen Del Duca, Gino Rosati e Adriano Volpentesta, dei parlamentari per la provincia Michael Tibollo e per il Canada Francesco Sorbara, della senatrice Francesca La Marca e del console d’Italia a Toronto, Luca Zeleoli. Poi sono seguiti i marinai, i bersaglieri, i carabinieri e la polizia stradale.

    Alla fine, gli alpini, Sezione di Toronto Gruppo North York guidati dal capogruppo Ferdinando Battistelli e infine il Gruppo Autonomo di Vaughan guidato dal capogruppo Danilo Cal. Gli alpini di Vaughan si sono soffermati al tavolo preparato in ricordo dei soci “andati avanti”, per la tradizionale cerimonia della posa di una stella alpina accanto ad ogni cappello. L’incontro è proseguito con gli inni canadese e italiano e il suono del Silenzio per ricordare i Caduti in guerra e in pace, oltre che i soci alpini.

    Il ricavato della lotteria della serata è stato donato alla Calabrian benevolent association of Ontario (Cbao) che ha un centro diurno per persone affette da demenza e da alzheimer. La generosità non è mancata e il capogruppo ha potuto consegnare al rappresentante della Cbao, Frank Macina, un assegno di 5mila dollari.

    d.c.