CANADA – Il memoriale di Vaughan

    0
    32

    Il Gruppo autonomo di Vaughan ha da sempre tre obiettivi principali: il ricordo degli alpini “andati avanti”, la solidarietà e la condivisione di un pasto conviviale: il nostro picnic è stata un’altra occasione per fare tutto questo. La mattinata è iniziata con la sfilata al passo dell’Inno degli alpini, accompagnata dal coro del Gruppo, terminata davanti al memoriale (pittura su tela con sfondo Cima Grappa) dove è iniziata la cerimonia con gli inni canadese e italiano; il capogruppo Danilo Cal ha illustrato il legame tra gli alpini e la montagna iniziato durante il servizio militare, leggendo la poesia “La montagna ti ricorda”.

    Attorniato dalle penne nere, in sottofondo la canzone Stelutis Alpinis, Danilo ha fatto l’appello dei 65 alpini che riposano nel memoriale, per ognuno la risposta è stata: “Presente”. La parte più emozionante è stata la posa di alcune stelle alpine nel memoriale da parte dei parenti. La cerimonia è terminata con la deposizione di una corona, il suono del Silenzio e la canzone “We will remember them”.

    Poi il cappellano militare don Vitaliano Papais ha celebrato la Messa, accompagnata dal coro alpini Gli alpini di Vaughan di Vaughan diretto dal Maestro alpino Bruno Zucatto. Prima del pranzo, Danilo ha ricordato che i proventi della vendita del cibo e della lotteria verranno inviati alla Sede nazionale a favore del fondo pro-alluvione in Emilia Romagna. Il pomeriggio è proseguito con giochi tradizionali delle carte e delle bocce, anche i bambini hanno potuto divertirsi nel parco giochi a loro dedicato.

    Danilo Cal