CANADA – GRUPPO AUTONOMO VAUGHAN – Festa dei nonni

    0
    43

    La festa canadese dei nonni è stata l’occasione per gli alpini del Gruppo Autonomo di Vaughan di organizzare un ritrovo, presentato e diretto dal Capogruppo Danilo Cal. Hanno partecipato alla festa alpini, famigliari, amici e tanti nipoti con i nonni. L’incontro si è svolto al Riviera Event Space Centre, aperto dagli inni nazionali, dal Silenzio e con il video “Alpino la montagna ti ricorda”, in memoria dei soci “andati avanti” e di quelli caduti in servizio durante le guerre e le missioni di pace. La Preghiera dei nonni è stata letta dai nipoti del nonno alpino Tony Pigat, Elisa e Peter Andrisani.

    Durante il pranzo, per intrattenere e divertire i commensali, si è giocato a tombola e sono state fatte delle gare a quiz riguardanti la Prima guerra mondiale, con un’entusiasta partecipazione di anziani e giovani. Il Capogruppo Cal ha quindi parlato della nostra storia, aiutandosi con delle proiezioni di immagini di luoghi, monumenti, sacrari e cimiteri della Grande Guerra che aveva visitato durante il periodo del centenario, soffermandosi sui ragazzi del ’99 e sul giovane pilota canadese abbattuto sul Montello. Emozionanti sono stati i festeggiamenti per i 93 anni dell’alpino più vecchio del Gruppo, Luigi Bassi, accompagnato dalla sua famiglia.

    Luigi è originario di Rauscedo (Udine) ed è emigrato in Canada nel 1950, ha fatto la naja nell’8º Alpini della Julia a Cividale del Friuli ed è iscritto all’Ana da più di 40 anni. Come da tradizione, si sono svolte le premiazioni per il nonno e la nonna più anziani e più giovani: ovviamente Luigi Bassi è il nonno più anziano, il più giovane Valerio Perin alpino del Gruppo Pianzano, Sezione Conegliano, la nonna più anziana Landina Daneluzzi e la più giovane Manuela Benvenuto.