Bravi alpini!

    0
    20

    Ho trascorso le vacanze in Austria nella zona di Villach. Al termine di una passeggiata ci ristoriamo presso un Gasthof, tira un poco di vento; indossiamo le giacche a vento; sulla mia spicca il distintivo dell’ANA. La signora che gestisce il
    rifugio lo vede e mi chiede: Alpino? .
    Alla mia conferma accenna a un saluto militare e mi dice: Bravi alpini, bravissimi , e al momento di partire ci offre un grappino.


    Elio Signorini Milano


    L’episodio non costituisce novità, ma sapersi ricordati con simpatia anche all’estero fa veramente piacere.