BOLOGNESE ROMAGNOLA Dall’Australia a Casalecchio, 65 anni dopo

    0
    117

     

    Quando si dice dei bei racconti degli alpini!
    Questa la storia di un saluto speciale che dall’Australia giunto fino al gruppo di Casalecchio di Reno Sasso Marconi. Un abbraccio che si potuto realizzare grazie alla pazienza e alla tenacia dello storico sezionale Giuseppe Martelli che, nel ricostruire la storia dei gruppi, andato a scartabellare tra i ritratti sbiaditi di
    mezzo secolo fa.
    Dall’album dei ricordi caduta la foto della cerimonia d’inaugurazione del gruppo di Casalecchio, il 20 maggio 1936. C’era il presidente nazionale Angelo Manaresi, il cappellano don Andrea Balestrazzi e, con il gagliardetto, la madrina Elda Zanotti. Ebbene, 65 anni dopo, il puntiglioso Martelli l’ha rintracciata in Australia, dove si era trasferita appena dopo la guerra con il marito.
    Quale occasione migliore per invitarla alla festa del gruppo, nel giugno di quest’anno! Certo, i tempi son cambiati, i cappelli sono pi ornati di una volta e il gagliardetto con lo stemma sabaudo non c’ pi, ma gli alpini son rimasti, attenti alle tradizioni di sempre. E cos, ecco le due foto: nella prima la consegna del gagliardetto al gruppo di Casalecchio, il 20 maggio 1936, con il presidente Manaresi, il cappellano don Balestrazzi e, al centro con il gagliardetto, la madrina Elda Zanotti.
    Nella seconda, scattata 65 anni dopo, Elda Zanotti, con il gagliardetto, tra gli alpini del gruppo.