BIELLA – La chiesetta di Brusnengo

    0
    7

    La chiesetta “Madonna degli Angeli” sorge sulla collina che sovrasta Brusnengo, paese raggiungibile solo a piedi o con veicoli fuoristrada. È molto cara agli abitanti del luogo perché durante le due guerre mondiali molte mamme e spose qui pregavano per i loro cari.

     

    Ancora oggi, nel giorno di Pasquetta, è meta di un pellegrinaggio che si conclude con la Messa e con la festa organizzata dagli alpini del Gruppo locale. Purtroppo la chiesetta portava i segni del tempo e una blanda opera di manutenzione realizzata nei primi anni Novanta dagli alpini di Brusnengo-Curino non ne aveva arrestato il decadimento: l’intonaco era scrostato, gli infissi arrugginiti e il tetto malridotto. E così gli alpini hanno deciso di rimboccarsi le maniche e portare a nuovo splendore l’edificio.

    Sono state fatte tutte le opere di cui la struttura necessitava, compresa la posa delle pietre nella parte inferiore della facciata, la pulitura e la tinteggiatura degli infissi, la sistemazione e l’intonacatura del campanile, la pulizia e la sistemazione delle grondaie. I lavori eseguiti nei fine settimana dalle penne nere e da molti volontari non alpini hanno raggiunto le 600 ore. E la chiesetta restaurata è stata dedicata alla memoria degli alpini “andati avanti”.

    Dario Romersa