BELLUNO – Al cimitero di Milovice

    0
    109

    Nell’autunno 2020 non è stato possibile, ma nel 2021 le penne nere bellunesi hanno voluto onorare la memoria dei Caduti sepolti nel cimitero di Milovice anche se con una delegazione ridotta, guidata dal Presidente emerito Angelo Dal Borgo accompagnato da Giuliano Pastori, Giuseppe Colferai e Sergio Arrighi.

    In occasione delle celebrazioni per la giornata dell’Unità nazionale e delle Forze Armate, Mauro Marsili, attuale ambasciatore d’Italia a Praga, ha presieduto alla commemorazione dei soldati Caduti nella Repubblica Ceca durante le due guerre mondiali. Nel corso della cerimonia sono state deposte corone di fiori ai piedi del monumento ai Caduti, con l’accompagnamento della banda militare del Comando della guarnigione di Praga che ha eseguito “La leggenda del Piave” e gli inni italiano e ceco.

    Particolarmente toccante la lettura della Preghiera del soldato da parte del carabiniere in servizio all’ambasciata d’Italia. La delegazione bellunese si è così incontrata con il personale dell’ambasciata ed alcuni amici, tra i quali la signora Sarka, insegnante nelle scuole di Milovice. «È una persona eccezionale – sottolinea Dal Borgo – poiché sa spiegare con parole appropriate chi sono gli alpini italiani ai suoi alunni. Abbiamo fatto bene a sobbarcarci ancora una volta un viaggio assai impegnativo, ma ripagato dal calore dell’accoglienza e dalla soddisfazione morale di avere reso omaggio ai nostri fratelli sepolti lontani dal Paese per il quale avevano combattuto. Il cimitero di Milovice è davvero un lembo silenzioso e commovente d’Italia».