Adunata nazionale: quando a Piacenza?

    0
    43

    La sezione di Piacenza, nei suoi 84 anni di storia, non ha mai avuto la soddisfazione di ospitare l’Adunata nazionale. Nel numero di novembre de L’Alpino tu rispondi a Poncato che il CDN ha votato tenendo conto della documentazione delle sezioni in concorso. Mi auguro come alpino piacentino che in un futuro non troppo lontano anche Piacenza possa trovare maggior considerazione per la sua memoria storica.

    Fabrizio Dalla Valle Piacenza

    Sulla legittima aspettativa della sezione di Piacenza ad ospitare un’Adunata nazionale non solo non ho nulla da ridire, anzi mi auguro e vi auguro sinceramente di vedere sfilare presto per le vie della vostra bella città il Labaro con le penne nere d’Italia. La storia alpina di una sezione che conta 84 anni di vita e la qualità dei gruppi e dei soci piacentini sono di prim’ordine. Quando la sede nazionale prende in considerazione le candidature dell’adunata non esprime una valutazione sull’operatività di chi la chiede; tiene conto solo degli elementi oggettivi di fattibilità, forniti dalla sezione e valutati sul posto dalla commissione manifestazioni nazionali oltre alle motivazioni legate alla nostra storia alpina e nazionale. Ti posso assicurare che non sono mai in gioco altre considerazioni, se non quelle che hai citato tu stesso: la memoria storica e la rispondenza a obiettivi associativi. Se posso aggiungere un consiglio: mai mollare.