A Gemona, trent'anni dopo il terremoto

    0
    39

    Solenne conclusione delle manifestazioni per ricordare la nascita della Protezione civile.

    Prima riunione, a Gemona, dei responsabili della Protezione civile delle Regioni italiane, alla presenza del responsabile della protezione civile Guido Bertolaso, del sottosegretario alla P.C. on. Ettore Rosato e del coordinatore della protezione civile ANA, gen. Maurizio Gorza.

    Nella circostanza, la Banca Popolare di Cividale, per i 120 anni di fondazione dell’istituto, ha donato alla Protezione civile regionale della nostra Associazione un posto medico avanzato, un vero e proprio ambulatorio mobile da usare in caso di calamità e nelle esercitazioni di P.C. che impegnano centinaia di volontari in interventi sul territorio.

    La consegna è stata effettuata dal direttore della banca Lorenzo Pelizzo al coordinatore della protezione civile regionale della nostra Associazione Gianni Cedermaz; l’ambulatorio mobile è stato quindi preso in consegna dai dottori Chiella e Poggi, responsabili sanitari della PC regionale ANA e benedetto dal cappellano della Julia, don Albino.

    È stata una grande manifestazione che ha coinvolto circa cinquemila volontari, settecento dei quali alpini, rappresentative regionali e decine di sindaci, per celebrare il trentesimo anniversario dei soccorsi portati al Friuli dopo il devastante terremoto, soccorsi che hanno visto i nostri volontari accorrere da ogni parte d’Italia, distribuiti in undici cantieri di lavoro.

    Come ha rilevato Bertolaso, è stata in quell’occasione che è nata la Protezione civile in Italia, grazie ai tanti volontari, primi fra tutti gli alpini. Questo di Gemona è stato l’evento conclusivo, svolto in due giornate, della serie di manifestazioni del trentennale.

    È iniziato a Campoformido con la partenza dei pullman verso i paesi del terremoto del ’76, la visita alle varie sedi comunali e la serata a Udine, con una cena assieme ai 219 sindaci della Regione, i coordinatori e i caposquadra.

    Il giorno dopo, a Tarcento, la consegna della nuova sede comunale della P.C., la sfilata dei nostri volontari e la conclusione alla caserma Goi Pantanali presenti anche il presidente della Regione Illy, l’assessore regionale alla P.C. Gianfranco Moretton. La manifestazione si è conclusa alla caserma Goi Pantanali.

    Enzo Driussi