29.3 C
Milano
martedì, 18 Giugno 2024

Rotariani alpini a Feltre

A due anni dalla loro nascita del sodalizio in occasione dell'Adunata Nazionale Alpini del 150° a Torino e dopo la corale partecipazione alle Adunate nazionali di Bolzano e Piacenza, i rotariani alpini hanno organizzato il loro 1° Raduno che si è svolto a Feltre nella splendida cornice delle montagne del Cadore, ospiti del locale Club Rotary e della Sezione ANA.

Tesori nascosti

È un’emozione avvicinarsi a una nuova valle: tra pochi istanti gli occhi si poseranno su cime i cui profili ora sono solo immaginati. Come si arrampicheranno i boschi sulle alture? Quanto spazio concederà loro la roccia che trionfa sempre sul culmine della montagna? E i paesi raccolti intorno ai campanili e i colori caldi dei mazzi di larici nell’autunno inoltrato: quale paesaggio ci attende?

MODENA – Frassinoro: adunata e altro ancora

Impegnarsi uniti per riuscire a fare cose importanti, da ricordare e di cui essere orgogliosi. Questo è il significato della bella adunata sezionale che i gruppi di Frassinoro e Piandelagotti hanno ben organizzato insieme. Di concerto con l’amministrazione comunale, i volontari avevano messo in sicurezza una strada del paese, disboscando il costone soprastante, e il venerdì prima dell’adunata era stata inaugurata la fontana che il gruppo di Frassinoro aveva realizzato a Pian di Venano.

NEW YORK – Un cappello, in memoria

Gli alpini di New York hanno ricordato, con semplicità e sentimento alpino, chi dalla prigionia nella vastità delle praterie del Texas non ha più rivisto l’Italia. Niente cerimonie e fanfare, ma solo il saluto commosso del geniere alpino della Tridentina Giuseppe Clemente, socio della sezione New York, che è andato a deporre il cappello sulla lapide nella chiesetta votiva del campo di prigionia nr. 31 di Hereford, in Texas, in memoria di coloro che non sono tornati.

I due reduci dell'Africa Orientale

Vorrei venisse parzialmente modificato quanto pubblicato sul n. 6 del nostro giornale L’Alpino, e cioè che Cristiano Dal Pozzo è l’ultimo reduce della Campagna in A.O.I. Potrebbe chiarire che Cristiano Dal Pozzo è l’ultimo alpino reduce dell’A.O.I. dato che vi è un altro reduce di tale Campagna, cioè il sottoscritto Alfredo Dini che, purtroppo non essendo alpino ma solo amico degli alpini, tesserato con il numero 4698 del 2008 presso il gruppo ANA di Lugo di Romagna, non merita di essere menzionato.

MARCHE – Gran festa per il 90°

Bellissima festa il 90° della sezione Marche, che conta due raduni all’anno, uno sui monti presso il rifugio ANA “Giacomini” di Forca di Presta e l’altro itinerante, svoltosi quest’anno nella bella e storica città universitaria di Camerino. I festeggiamenti sono iniziati sabato con l’alzabandiera, la deposizione di corone al monumento ai Caduti in piazza Vittoria e lo scoprimento di due lapidi alla presenza di un buon numero di alpini.

Nikolajewka: il 71° a Brescia

Il 25 gennaio 2014 si terrà a Brescia, organizzata dalla locale Sezione, la celebrazione del 71° anniversario della battaglia di Nikolajewka. L’incontro rinnova l’impegno dei reduci di quella terra di mantenere vivo il ricordo di quanti lasciarono la loro giovinezza sul fronte russo: la presenza dei bresciani nelle fila dei reparti alpini che a Nikolajewka furono protagonisti dell’eroico e decisivo slancio fu davvero importante.

La Russia di don Gastone

“Don Croda” cammina spedito dall’alto delle creste delle sue novantanove primavere. Lo chiamano così per via della sua invidiabile passione per le vette dolomitiche. Disinvolto non solo nell’incedere, che è spedito a dispetto di un bastone che dovrebbe fare da supporto a gambe stanche e che invece usa come una bacchetta d’orchestra per dirigere il racconto che ti srotola davanti. Cammina spedito soprattutto nei ricordi. Intellettualmente brillante, amabilmente ironico, cordialmente disponibile.

SVIZZERA – La ricorrenza di San Maurizio

A Saint-Maurice c’è una chiesa dedicata al martire San Maurizio, patrono degli alpini, che fu comandante della invincibile legione Tebea trasferita intorno al 287 dall’Egitto al nord delle Alpi per arginare le incursioni delle tribù celtiche nelle Gallie.

Un gioco per aiutare

Il progetto del “Ponte degli Alpini per l’Amicizia” che verrà costruito a Nikolajewka ha uno sponsor d’eccezione, la società ABC Ideas di Padova e il suo Jody Skater, la tartaruga più veloce al mondo. Jody Skater è un giocattolo che ha ottenuto la Certificazione Europea ed è ideato e prodotto totalmente in Italia da un’azienda fondata da due fratelli padovani.

Alpiniadi, queste le gare

Cremona, eletta per il 2013 città europea dello Sport, ha ospitato lo scorso 9 novembre la riunione dei responsabili delle attività sportive sezionali, nel corso della quale sono state presentate in anteprima le gare invernali del prossimo anno e le prime Alpiniadi estive in programma dal 5 all’8 giugno 2014. Saranno quattro le località del cuneese dove si svolgerà la competizione più attesa, le Alpiniadi.

Il 4 Novembre a Roma

Il Giorno dell’Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate sono stati celebrati dalle più alte cariche dello Stato all’Altare della Patria, a Roma, dove è stata deposta una corona sulla tomba del Milite Ignoto (nella foto) e al Quirinale, alla lapide che ricorda i Caduti. Per l’occasione nel Salone dei Corazzieri del Quirinale sono state consegnate le onorificenze dell’Ordine Militare d’Italia.

ULTIMI ARTICOLI

Andrea Cainero

Nato il 26 luglio 1973 a Udine, è dottore commercialista iscritto nel “Registro dei revisori contabili”. Ha prestato servizio nel 1998-’99, prevalentemente al Comando...

Giuseppe Vezzari

Remo Facchinetti

Mario Baggio

Giovanni Badano