17.2 C
Milano
venerdì, 25 Settembre 2020

INTRA – Un ecografo per il Castelli

Una cerimonia senza fronzoli: pochi minuti per un saluto, una forte stretta di mano e la consegna dell’ecografo “MyLab23” al reparto di chirurgia generale e vascolare dell’ospedale Castelli di Verbania è diventata realtà (nella foto). «Quando abbiamo saputo che il reparto aveva bisogno di questa apparecchiatura - ha detto il presidente della sezione Intra Gian Piero Maggioni - ci siamo mobilitati e abbiamo dato il via alla Operazione Stelle Alpine.

Un ecografo per il Castelli di Verbania

Grazie ai fondi raccolti con l’Operazione Stelle Alpine la sezione di Intra donerà un nuovo ecografo all’ospedale Castelli di Verbania. La cerimonia di consegna è in programma sabato 20 settembre, alle ore 10.30, nel reparto di chirurgia vascolare dell’ospedale, diretto dal prof. Francesco Arceci.

INTRA – L’esempio dei nostri veci

Salire al Memoriale di Pala per il raduno intersezionale è l’occasione per abbracciare i reduci del battaglione Intra e per onorare insieme a loro quei fratelli che hanno dato la vita per la Patria. Bello vedere lassù, accanto al vessillo della sezione Intra, quelli di Conegliano, Cusio Omegna, Domodossola, Luino, Valsesiana, Varese e Vercelli, più di cinquanta gagliardetti, i gonfaloni delle associazioni d’arma, tante autorità, i sindaci e tanti amici. Salire al Memoriale di Pala vuol dire anche scegliere di riflettere, di riaprire la ferita che ogni guerra lascia dietro di sé, di riaffermare i valori nei quali crediamo.

INTRA – Al memoriale dell’Alpe Pala

Gli alpini della sezione di Intra hanno organizzato una cerimonia intersezionale all’Alpe Pala, dove sorge il loro Memoriale. “Per non dimenticare”, recitava il nastro tricolore posato sulla corona d’alloro che due alpini in armi hanno deposto davanti all’altare: gli alpini non vogliono dimenticare chi ha dato la vita per difendere l’Italia in tempo di guerra e chi la dona oggi, nel difficile tentativo di portare la pace in tutto il mondo.

INTRA – Premeno: novant’anni e non sentirli

Il gruppo di Premeno ha compiuto novant’anni, celebrati con una serie di manifestazioni, aperte dal concerto nella parrocchiale di Premeno del coro de “I Crodaioli”, diretto da Bepi De Marzi. La festa del Gruppo, come da tradizione, si è tenuta presso la sede: buon cibo e il piacere di stare insieme.

ULTIMI ARTICOLI

Siglato il passaggio di proprietà dell’edificio realizzato dall’Ana a Campotosto

Questa mattina a Campotosto (L’Aquila) è stato ufficialmente siglato il passaggio di proprietà all’amministrazione comunale dell’immobile realizzato nel 2017 dall’Associazione Nazionale Alpini per la...