L’Ana aderisce a Race For The Cure per la lotta ai tumori al seno

0
421

Race For The Cure è una gara podistica ideata da “Susan G. Komen Italia” che promuove la salute delle donne per l’avvio di nuovi progetti nella lotta ai tumori al seno.

Alla gara partecipa, con alcune colleghe, anche la ten. col. Giulia Cornacchione, una delle prime donne a varcare il portone dell’Accademia Militare di Modena il 16 ottobre 2000, che da 8 anni combatte la sua battaglia contro il tumore al seno che è diventata, nel tempo, una gara di solidarietà e condivisione di valori.

Per questo Giulia ha creato una squadra, la “Una Acies”, per raccogliere idealmente tutti gli appartenenti della Forza Armata – e non solo – in “un’unica schiera”, come recita il motto dell’Accademia Militare, uniti nella lotta ai tumori del seno. Il tam tam delle caserme ha trasformato la corsa di Giulia in una vera e propria mobilitazione che quest’anno si rinnoverà a Roma il 7 maggio. L’obiettivo è dimostrare che l’Esercito, la Difesa e tutti i sostenitori delle Forze Armate sono numericamente tanti e in grado di conquistare il primo posto nella classifica generale.

All’iniziativa ha dato la sua adesione l’Associazione Nazionale Alpini: i soci ANA possono partecipare alla gara solidale nella squadra “Una Acies”, iscritta a Roma il 7 maggio, oppure in una delle altre gare in programma durante tutto l’anno a Bari, Brescia, Bologna, Napoli e Matera. Si può anche donare e partecipare alla “gara solidale” senza essere necessariamente presenti agli eventi e potendo comunque ricevere a casa il pacco gara.

Per iscrizioni o informazioni www.raceforthecure.it