News

La gara di fondo chiude le Alpiniadi in Valle del Biois


  Argomento: Alpiniadi

Lo sci di fondo in Valle di Gares ha chiuso la tre giorni di gare alle Alpiniadi invernali ANA. Sulla pista “Franco Manfroi” si sono affrontati 500 atleti sui tre tracciati, di 5, 10 e 15 chilometri, a seconda della categoria. Durante le premiazioni, svolte domenica 11 marzo a Falcade, la Commissione Sport ha annunciato che il risultato ufficiale della gara era in sospeso poiché i giudici e la commissione tecnica stavano valutando un ricorso. Dopo i controlli dei giudici, la classifica assoluta di specialità ha visto al primo posto Alfio Di Gregorio della sezione di Vicenza che ha percorso i 15 chilometri in 35’,24”.9. Argento per Marco Gaiardo della sezione di Belluno, terzo Glauco Roberto Pizzutto della sezione di Varese.

Nella classifica per Sezioni valida per il trofeo “Tardiani” si è imposta Trento (2004 punti) davanti a Bergamo (1768 punti) e Belluno (1734 punti). Contando tutte le tre gare (sci alpinismo, slalom e fondo), la classifica assoluta per Sezioni è stata vinta da Belluno (4870 punti), argento per Trento (4718 punti), seguita dalla sezione di Bergamo (4651 punti).

“La buona riuscita delle Alpiniadi – ha sottolineato il presidente Perona nel corso della cerimonia di chiusura – è stata la vittoria dell’amicizia e della collaborazione di tutta la Valle del Biois, una terra dove si percepisce forte il sentimento sano degli alpini”. Un successo nato dalla sinergia tra enti e istituzioni locali, la Sezione di Belluno e i Gruppi alpini della Valle. Lo ha ribadito anche il sindaco di Falcade Stefano Murer che ha esteso i ringraziamenti e i saluti ai primi cittadini (tutti alpini) degli altri Comuni della Valle, presenti sul palco insieme al senatore Gianvittore Vaccari, all’on. Franco Gidoni, al vice comandante delle Truppe alpine gen. Fausto Macor e ai comandanti del 7° e del 4° Alpini.

Applausi anche per gli ideatori delle Alpiniadi: il presidente della Sezione di Belluno Arrigo Cadore e per la Commissione sportiva, rappresentata dal presidente Onorio Miotto e da Daniele Peli. Il presentatore Nicola Stefani ha suscitato consensi salutando il “vecio” reduce di Russia Albino Soppelsa, classe 1911, che non ha voluto mancare alla cerimonia di chiusura, accompagnata dalla Fanfara di Borsoi.

Prima delle premiazioni c’è stato anche lo scambio di doni tra il presidente Perona e Remo Secchi, capogruppo di Falcade che quest’anno festeggia il 40° anniversario di fondazione. Quindi è stata spenta la fiaccola, le bandiere ammainate ed è calato il sipario sulle 1° Alpiniadi invernali.

Le classifiche della gara di fondo »

Le classifiche assolute per Sezioni »

Guarda le foto »

Un momento della gara sulla pista Mafroi.

Un'alpina in armi in gara.

Il presidente Perona durante l'intervento alla cerimonia di chiusura.

  12/03/2012

Commenti 0

 

2002/2017 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits