Una cittadella per spiegare gli alpini

    0
    8

    Sarà una presenza di spicco, quella degli alpini in armi all’85ª Adunata di Bolzano, che si svolgerà in casa del comando delle Truppe alpine dell’Esercito. Continuando la tradizione inaugurata a Cuneo nel 2007, verrà realizzata la cittadella degli alpini, l’esposizione dei mezzi e degli equipaggiamenti di ultima generazione aperta al pubblico dell’Adunata per quattro giorni – da giovedì 10 a domenica 13 (con la giornata del 10 particolarmente dedicata alle scuole) – che darà a migliaia di persone la possibilità di immergersi in una suggestiva e dinamica mostra allestita su uno spazio verde di oltre 4.000 metri lungo il Talvera, in pieno centro città.

    Filo conduttore dell’esibizione sarà la testimonianza degli alpini come risorsa per il Paese, impegnati in Italia e all’estero a favore della sicurezza e della stabilità. Molto ricca la proposta del 2012: ai bambini e ai giovani visitatori verrà dedicata l’area montagna, dove gli istruttori di alpinismo militare prepareranno un muro di arrampicata, un ponte tibetano e una pista da sci di fondo artificiale.

    Nell’area “operazioni” appassionati e curiosi potranno salire a bordo dei modernissimi blindati Lince in dotazione, orientare l’obice FH/70 dell’artiglieria alpina, assistere alla bonifica di un campo minato e anche provare l’ebbrezza di essere liberati dai Rangers in una simulazione di presa di ostaggi. Novità della cittadella di Bolzano sarà l’esposizione di un elicottero AB205 del reggimento Altair con la possibilità di utilizzare gli strumenti di visione notturna per i piloti e la presenza di un’area logistica a cura del 24° Reggimento di Manovra alpino di Merano – che esporrà un’officina campale e altre attrezzature d’avanguardia – e di uno spazio dove il reparto comando Tridentina offrirà ai visitatori uno spuntino alpino.

    Come di consueto verranno presentati il Meteomont – l’esclusivo servizio meteorologico del comando delle Truppe alpine incentrato sulla montagna – e i moderni equipaggiamenti medici e delle trasmissioni in dotazione alle Unità alpine. Ancora una volta, la tenda radio della cittadella collegherà via etere l’Adunata di Bolzano con tutto il mondo mentre la storia del Corpo verrà raccontata con la mostra dei cimeli d’epoca provenienti dal Museo degli Alpini di Trento, diretto al gen. Stefano Basset.

    Completeranno il quadro lo stand Info-Team, dove i giovani interessati alla carriera militare potranno ricevere tutte le informazioni aggiornate e presentare in diretta domanda di arruolamento, e infine un punto dove verranno offerte le cartoline speciali dell’Adunata e altri gadget in cambio di un’offerta che l’ANA raccoglierà per un’iniziativa umanitaria.

    Al centro fisico della cittadella sarà infine collocato il “Foro”, ovvero uno spazio in cui verrà allestita un’originale mostra fotografica all’aperto per raccontare il Corpo degli alpini e in cui ritrovarsi per assistere alle esibizioni di cori e fanfare alpine, che saranno liberamente ospitati all’interno della cittadella (per prenotarsi, telefonare al 329.2605278).