Trent'anni di canto e di emozioni

    0
    65

    Il coro alpino Lumignano nasce nell’omonima frazione di Longare (Vicenza), un ridente paesino posto ai piedi dei Colli Berici sotto uno sperone roccioso caratteristico più delle zone alpine che delle dolci colline venete. Sotto queste rocce, nella sede del locale gruppo alpini, il coro alpino Lumignano inizia a cantare nel gennaio del 1978 con la direzione di Andrea Rigoni, asiaghese, già fondatore del Coro Asiago, trasferitosi in pianura per motivi di lavoro come tanti altri montanari.

    I coristi, una trentina, sono in gran parte soci del gruppo alpini di Lumignano ed altri paesi della Riviera Berica appartenenti alla sezione di Vicenza dell’allora presidente Vincenzo Periz. In questo trentennio di attività il coro, sempre diretto da Andrea Rigoni, ha compiuto un interessante percorso musicale avviato sull’onda della classica coralità alpina trentina, sempre amata e mai disdegnata, e successivamente arricchito con altre espressioni corali di carattere popolare, alpino ed anche religioso, tratte da vari autori di differente origine e scuola.

    Ai canti tradizionali di montagna del repertorio del coro della SAT di Trento, ricco di storia patria, ed impreziosito da composizioni di musicisti famosi, il coro ha aggiunto ben presto le cante di altri autori già noti, quali De Marzi, Malatesta, Bon, Crestani ed altri ancora. Il coro ha avuto anche la felice opportunità di veder nascere e far conoscere al pubblico numerosi canti di carattere religioso, popolare e patriottico composti da Mario Berno, suo corista dalla fertile penna e delicata vena musicale.

    Negli ultimi anni sono entrati nel coro, assieme ad altri, due giovani coristi molto dotati nella scrittura di testi (Paolo Vedovato) e testi e musiche (Vittorio Rigoni). Le loro composizioni, accolte e cantate con entusiasmo dal coro, sono state incise per la prima volta nell’ultimo cd Ortigara , pubblicato con grande successo in occasione dell’Adunata nazionale di Asiago. La storia del coro Lumignano registra oltre 500 concerti in paesi e città italiane e straniere.

    Il coro ha partecipato a moltissime rassegne corali, manifestazioni popolari e cerimonie religiose e a quasi tutte le Adunate nazionali dal 1979 ad oggi. Ed è tuttora vivissimo in tutti i coristi il ricordo del Sacrario del Leiten di Asiago, quando hanno accompagnato la solenne Celebrazione Eucaristica. La cerimonia, ha segnato anche la vita e la storia del coro, che saprà certamente coltivare e trasmettere, con il gioioso entusiasmo dei suoi coristi, veci e boce , le emozioni che il canto alpino sa esprimere.