Sapore d’Adunata

    0
    9

    Un salto indietro nel tempo per respirare ancora l’aria dell’Adunata nazionale 2013. I piacentini lo hanno vissuto con l’inaugurazione del dono che il Comitato Organizzatore dell’Adunata, presieduto da Nino Geronazzo, ha voluto fare alla città. Un pannello in acciaio corten raffigurante il profilo di Alessandro Farnese (uno dei due monumenti equestri che campeggiano nella piazza principale di Piacenza), il simbolo dell’Adunata piacentina e il messaggio delle penne nere: “Gli alpini alla città. Grazie per aver vissuto insieme una splendida Adunata”.

    Ad inaugurare il piccolo monumento, lo scorso 3 maggio, è arrivato a Piacenza Sebastiano Favero, presidente nazionale ANA, assieme al vice presidente vicario Adriano Crugnola, al segretario nazionale Silverio Vecchio, ai consiglieri nazionali Corrado Bassi, Cesare Lavizzari, Roberto Migli, Guido Vercellino e il coordinatore della P.C. ANA Giuseppe Bonaldi. “I piacentini hanno capito la nostra allegria – ha detto Favero ricordando quei giorni – si sono buttati al di là dell’ostacolo e sono venuti con noi, ben comprendendo il significato dell’Adunata”.

    Favero l’ha illustrato in una sola frase: “Per noi alpini l’Adunata è il punto di riferimento, un momento in cui ci si ritrova tutti in uno spirito di solidarietà, di senso del dovere, di amor di patria, di spirito di sacrificio ma anche di giusta allegria”. Il pannello in corten è stato posizionato dall’amministrazione comunale di Piacenza in piazzale Libertà, il cuore della sfilata, dove il 12 maggio 2013 era posta la tribuna d’onore. È stato progettato da tre giovani architetti piacentini, Alessandra Fagioli, Ilaria Fanzini e Valentina Migli, e realizzato dalla ditta Stilus srl di Pontenure. Presente il sindaco Paolo Dosi che ha insignito la locale sezione ANA, rappresentata dal presidente Roberto Lupi, dell’onorificenza “Piacenza Primogenita”, e il presidente della Provincia Massimo Trespidi, nonché l’ex sindaco della città, Roberto Reggi, oggi sottosegretario all’Istruzione, l’ex presidente ANA di Piacenza Bruno Plucani (in carica per l’Adunata). Premiate per gli articoli e i servizi durante l’Adunata di Piacenza le testate Libertà e Telelibertà con i loro direttori e giornalisti.

    Federico Frighi