NAPOLI – A Sassinoro il raduno della Sezione

    0
    86

    Bella manifestazione, quella svolta a Sassinoro (Benevento) per la 15ª “Giornata Alpina” della sezione di Napoli. All’appuntamento hanno partecipato alpini delle sezioni di Novara, Latina, Abruzzi, Molise, Marche, Bari, e moltissimi della sezione ospitante, Napoli.

     

    Tutti i cittadini hanno contribuito alla realizzazione della manifestazione imbandierando l’intero paese. È stata questa l’occasione anche per celebrare il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Ma quello che ha dato prestigio alla manifestazione è stata la presenza del presidente nazionale Corrado Perona e dei due consiglieri nazionali Ornello Capannolo della sezione Abruzzi e Salvatore Robustini della sezione Molise. Molte le associazioni d’arma: Carabinieri, Bersaglieri, Finanza, Forestale e la Croce Rossa.

    La due giorni è incominciata con una quadrangolare di calcio tra le squadre dei Vigili Urbani, Carabinieri, Polizia di Stato e locale. Il giorno dopo, ammassamento nella piazza antistante la Chiesa Madre e sfilata per il centro storico fino al monumento ai Caduti. Qui si è svolto l’alzabandiera e quindi la deposizione della corona d’alloro ai piedi della stele e la resa degli onori ai Caduti. Sono seguite le allocuzioni del prefetto, del sindaco di Sassinoro, del presidente della sezione di Napoli Marco Scaperrotta e dal presidente nazionale Corrado Perona.

    Moltissime le autorità ed i sindaci dei Comuni limitrofi. La consegna di una copia della Costituzione ai giovani che nel corso del 2011 hanno compiuto o compiranno 18 anni ha chiuso la prima parte della manifestazione. Più tardi, al Santuario Diocesano di Santa Lucia è stata celebrata la Messa officiata da don Biagio Corleone. Infine, all’ombra delle secolari querce che circondano l’antico luogo di culto, si è consumato il classico rancio.

    Paolo Mastracchio