Mille alpini in Libano

    0
    5

    Lo scorso 14 ottobre la brigata Taurinense ha dato ufficialmente il cambio alla brigata aeromobile Friuli nella guida del settore Ovest di Unifil, in Libano.

     

    Il generale Salvatore Cuoci ha passato le consegne al generale Franco Federici nel corso di una cerimonia alla base “Millevoi” di Shama, presente il Force Commander di Unifil, gen. D. Luciano Portolano e il comandante del Comando Operativo di Vertice Interforze gen. C.A. Marco Bertolini che nel suo intervento ha ringraziato il contingente della Friuli per il lavoro svolto che ha contribuito a rafforzare i rapporti tra Unifil e la popolazione libanese, augurando al contempo buon lavoro agli alpini.

    La Taurinense, integrata da unità francesi nell’ambito del neo costituito Comando brigata italo-francese, assume la guida del settore Ovest di Unifil, a cui contribuiscono 13 nazioni, per un totale di circa 3.000 peacekeepers. La missione degli alpini, e più in generale i 10.500 caschi blu appartenenti a 39 nazioni che operano in tutta l’area, sarà assai delicata perché mira al mantenimento di un clima di fiducia reciproca fra Libano e Israele, basato sulla credibilità dell’azione militare e diplomatica di Unifil, soprattutto per quanto concerne la “Blue Line”, la linea di demarcazione dei confini tra i due Paesi.