Lotterie sul cancro?

    0
    55

    Nel periodo di Natale come ogni anno organizzate la lotteria a favore di associazioni che fanno ricerca sul cancro. Vorrei esprimere il mio parere in quanto noto che si fa raccolta fondi per associazioni che utilizzano la pratica ignobile, superata, crudele e inutile che è la vivisezione. 

    Quello che vi chiedo è che i fondi vengano destinati per la vera ricerca scientifica, quella che si evolve giorno dopo giorno.

    Fabio Sandrelli

    La lettera di Fabio è lunga ed articolata: non è possibile riportarla per intero. Assicuro innanzitutto che l’ANA e neppure L’Alpino organizzano lotterie. Solo i Gruppi e le Sezioni lo fanno e francamente non sono in grado di dire come destinano il ricavato. Il mio imbarazzo nasce dall’incompetenza sulle modalità della ricerca sul cancro. Sono invece fermamente convinto che si debba, a tutti i livelli, aiutarla al massimo affinché scienza, laboratori e intelligenza arrivino al più presto, se non a debellare, almeno a prevenire o curare una malattia che ci angoscia. Si può, quindi si deve. Qualcuno del mestiere mi confermi che la vivisezione è ‘inutile e superata’ e allora nessuna difficoltà ad aggiungere che è ‘ignobile e crudele’. Sono affezionato agli animali, non per hobby ma per conoscenza diretta, e qualsiasi maltrattamento mi fa orrore. Pongo in ogni caso al primo posto, senza esitazioni, la vita e la dignità delle persone.