Il logo è nostro!

    0
    31

    Nella pagina del Secolo del 3 aprile trovo la segnalazione di un’associazione che dichiara di condividere i valori del’Associazione Nazionale Alpini, cui mi onoro di apparte nere. Chiunque condivide i nostri valori è ben visto, e auguro a valori alpini le migliori fortune, che però vanno raggiunte senza usare il nostro logo che è nostra proprietà e non può essere utilizzato da nessun altro. 

     

    Altra osservazione riguarda l’uso del cappello alpino, simbolo militare che può essere portato soltanto da chi ha effettuato il servizio militare nelle truppe alpine e partecipa a manifestazioni organizzate dall’Ana, unica associazione d’Arma che riunisce chi ha portato, in guerra o in pace, il nostro cappello. Sono lieto che altre associazioni ci prendano ad esempio e mettano in opera uno dei nostri motti “Onorare i morti aiutando i vivi”, però con un distinguo: non utilizzare, per cercare visibilità, il nostro logo e il nostro cappello.

    Norberto Ferretti, esule da Pola

    Caro Norberto non conosco l’associazione di cui parla il giornale che tu citi. Però ricordo che eventuali abusi vanno segnalati alla direzione nazionale, per evitare che qualcuno si faccia bello con i nostri simboli, per finalità del tutto estranee ai valori alpini reali.