I 6 cappelli alpini ritrovati a Catania

    0
    4

    I cappelli alpini smarriti e recuperati alla scorsa Adunata di Catania, saranno a disposizione dei legittimi proprietari presso l’Ufficio Stampa dell’Adunata di Aosta. Nel caso fosse stata sporta denuncia per furto, dovrà esserne esibita copia al momento del ritiro del cappello.

    Questa la descrizione dei cappelli:
    Cappello con fregio di reparto alpino senza numero; nappina verde con sigla CG e pennacchio tricolore. Due medaglie entrambe dell’Adunata di Catania
    e un distintivo in smalto fondo nero con scritta marconista .
    Cappello con fregio di reparto alpino dell’8º rgt.; nappina rossa. Medaglia dell’Adunata di Catania e due mostrine a doppio baffo verde (reparto alpino).
    Fascetta sopra la tesa con 13 stellette.
    Cappello con fregio d’artiglieria alpina, 3º rgt.; nappina verde con pennacchio tricolore. 5 distintivi in smalto: 9º rgt. btg. Vicenza ; 3º rgt. artiglieria della
    Julia ; Vespri siciliani su fondo blu; Specialista A su fondo nero; nucleo N.B.C. su fondo blu. Cordone intrecciato color bianco, nero e verde sopra la tesa.
    Cappello con fregio di reparto alpino senza numero e nappina color rosso. Due medaglie dell’Adunata di Reggio Emilia e Cremona. Fascetta sopra la tesa con 12 stellette e treccina tricolore.
    Cappello con fregio di reparto alpino del 4º rgt. e nappina color bordeaux. Due distintivi: Esploratore e SMALP . Scritta 12º/’93. Treccina tricolore sopra la tesa.
    Cappello con fregio di reparto alpino senza numero e nappina color blu. Medaglie delle Adunate di Brescia e Catania.
    Cappello del 7º rgt. con nappina verde e pennacchio tricolore; 16 medaglie di raduni alpini e 3 distintivi: di Valdobbiadene, del rifugio Cantore e del btg. Val Cordevole .
    Per questo cappello, scippato al proprietario, è stata sporta denuncia alla Regione Carabinieri Sicilia compagnia di Catania.