Cordiale incontro con il generale Iob e una delegazione ANA guidata da Parazzini

    0
    45

     

    Cordiale incontro a Bolzano, del maggior generale Bruno Iob che ha assunto da poco il Comando delle Truppe alpine, con una delegazione ANA guidata dal presidente nazionale Beppe Parazzini. Il presidente era accompagnato dal vice presidente vicario Corrado Perona, il segretario nazionale brig. generale Silverio Vecchio e dal direttore de L’Alpino, brig. gen. Cesare Di Dato.
    C’è stato un aperto scambio di opinioni sullo stato delle Truppe alpine, truppe che godono di un grande ascendente nell’ambito della NATO, non solo per il successo che ottengono nella varie missioni di pace ma anche perché sono le uniche truppe specializzate di montagna. Una caratteristica che le rende insostituibili nel nostro Esercito ma preziose anche a livello europeo ed in special modo in vista della costituenda forza multinazionale di intervento rapido.
    Nel corso del colloquio il presidente Parazzini ha parlato delle possibilità di una più stretta collaborazione fra Associazione alpini e Comando Truppe alpine per favorire gli arruolamenti nel Corpo degli Alpini di giovani che in particolare provengono dalle regioni a tradizione alpina.
    Parazzini ha anche chiesto che il 1º reggimento di artiglieria terrestre ritorni ad essere denominato per esigenze storiche e di tradizione 1º reggimento artiglieria da montagna e che venga aggiunta in ogni reparto della Taurinense una compagnia di VFA.
    Parazzini ha inoltre ribadito l’opportunità che venga insediato anche in Lombardia un reparto di VFA (facilmente alimentabile da giovani delle valli lombarde) e che la Scuola militare alpina resti nell’ambito delle Truppe alpine.