CASALE Una festa per onorare i veci

    0
    14

    Festa dei veci della sezione che, nonostante le bizzarrie delle tante primavere, stata un successo, allietata da tre bocia alle armi, testimoni d’una tradizione che continua. Presente pure il consigliere nazionale Michele Tibaldeschi, accompagnato dal presidente della sezione Gian Luigi Ravera.
    In apertura, nella chiesa parrocchiale di Ronzone stata celebrata una S. Messa a suffragio dei Caduti e degli alpini della sezione andati avanti, celebrata dal cappellano della sezione don Silvio Cera, accompagnata dai canti della Corale di San Giorgio.
    Al termine della celebrazione, il presidente della sezione ha consegnato, tra gli applausi, il diploma di benemerenza a tutti i veci.
    E’ poi seguita la chiamata dei pari e fioei (padri e figli, ndr.) ed stato veramente molto bello poter vedere negli occhi dei padri l’orgoglio di sfoggiare un figlio alpino.
    Il presidente Ravera ha ricordato la figura dell’alpino Giuseppe Rossi del gruppo di Lauriano, scomparso da poco. Infine, particolarmente calorosa stata la premiazione dell’alpino Battista Debernardis, classe 1910, al quale stata consegnata da parte di tutta la sezione una medaglia d’oro per il prezioso servizio
    svolto per lunghi anni.
    La festa continuata presso la sede della sezione, con il pranzo, canti e tanta allegria, tra veci e bocia.