CASALE MONFERRATO – Incontro a scuola, con gli alpini

    0
    5

    E’ stata una bellissima manifestazione iniziata con l’alzabandiera sul piazzale della ex stazione ferroviaria, accanto al monumento dedicato all’alpino Beniamino Ferraris. Un gesto semplice, pieno di sincera devozione per il nostro Tricolore che si è disteso sul pennone, sospinto dal vento, mentre tutti cantavano l’Inno di Mameli. 

     

    Un gesto di amore verso l’Italia, non quella che ogni giorno ci mostrano i mass media, travagliata da troppe furberie, egoismi, abusi di potere e violenza, ma l’Italia dei nostri Padri, generosa, solidale, onesta. È questo il Paese che vorremmo consegnare alle nuove generazioni e ai giovani delle scuole di Ozzano che hanno incontrato gli alpini.

    Dopo l’alzabandiera è stata deposta una corona e sono stati resi gli onori ai Caduti. Nella chiesa del Lavello, dedicata a San Giuseppe, si è svolta la funzione religiosa officiata da don Sergio e impreziosita dai canti della corale di San Giorgio diretta dal Maestro Maria Cecilia Brovero. È seguito l’incontro nella biblioteca comunale con gli alunni di Ozzano. Dopo il benvenuto e l’introduzione ai lavori, sono seguiti gli interventi del Capogruppo di Ozzano Maurizio Meneghetti, del vice sindaco Alberto Gaio e dell’on. Cristina Bargero.

    Ha quindi preso la parola Andrea Bianchi del Centro Studi Ana che ha parlato dei lavori presentati dagli alunni a tema il centenario della Grande Guerra. I migliori elaborati sono quelli di Emanuele e Tommaso della classe 5ª elementare con il lavoro “La guerra in alta montagna condotta dagli alpini all’inizio del conflitto 1915-1918”; Ilaria e Matteo di 1ª media con: “Grande Guerra 1915-1918: oltre ai fatti d’arme la testimonianza di mutuo soccorso e di solidarietà”; Stefania e Alessandro di 2ª media con: “L’influenza della Grande Guerra sull’arte”.

    E infine Francesca e Valeria di 3ª media con: “Il ruolo delle donne durante il conflitto 1915-’18”. Sono lavori eccellenti, svolti con passione, frutto di meticolosa ricerca, ben descritti e ben illustrati. Un bravo ai ragazzi e un ringraziamento ai loro insegnanti che li hanno guidati e assistiti, in particolare alla vice Preside Mariella Reposo che, fin da subito, si è dimostrata entusiasta. La manifestazione si è conclusa con i ringraziamenti del vice Presidente sezionale Piero Martino e con un simpatico rinfresco, preceduto dall’ufficializzazione di una donazione in denaro, da parte degli alpini di Ozzano alla scuola, che sarà utilizzata per l’acquisto di una lavagna.

    Lauro Luparia