CASALE MONFERRATO – Il milite di Casale

    0
    80

    Nell’aula magna dell’Istituto Leardi, il più antico istituto superiore tecnico italiano, la Sezione di Casale Monferrato ha consegnato le borse di studio alle scuole per il concorso nazionale “Il Milite… non più ignoto”, che hanno lavorato sul bando edito dall’Ana per ricordare uomini e storie legate alla Grande Guerra. Presenti alla cerimonia il sindaco di Casale Monferrato Titti Palazzetti, di Frassinello Monferrato Marco Andreone e il consigliere comunale di Ozzano Mauro Monzeglio, a dimostrare l’apprezzamento delle comunità ai loro studenti.

    La cerimonia, intercalata da canti e inni (bellissimo il Trentatré), è stata condotta dall’alpino Ernesto Berra, delegato sezionale per il Centro Studi settore scuole con la collaborazione della scuola primaria “25 Aprile”. La professoressa Nicoletta Berrone, dirigente dell’Istituto Leardi, ha salutato e ringraziato gli alpini della Sezione di Casale Monferrato. Le scuole premiate sono state, nell’ordine, la Scuola primaria di Frassinello con una borsa di studio di 200 euro, la Scuola primaria di secondo grado di Ozzano con una borsa di studio di 300 euro e la classe del corso grafico dell’Istituto Superiore Leardi con 500 euro.

    I premi in denaro sono stati più cospicui di quelli previsti dal concorso nazionale grazie alla generosità della Sezione. Il Presidente Gianni Ravera ha ringraziato gli studenti e i loro docenti (nella foto), li ha esortati ad essere sempre curiosi nel conoscere la storia e ai suoi protagonisti perché da essa tutti hanno sempre qualcosa da imparare. Ha inoltre ringraziato i sindaci per la loro sensibilità e il past president Corrado Perona per la presenza e le bellissime parole rivolte agli studenti che lo hanno ascoltato in rigoroso silenzio e massima attenzione.