C' cappello e cappello

    0
    52

    All’Adunata mi disturba vedere cappelli alpini venduti a persone, quali donne e bambini, che non capiscono il significato che ha quel nostro emblema, un emblema da noi guadagnato non per meriti particolari ma per essere diventati alpini con il cuore alpino. Vorrei che i cappelli delle bancarelle fossero distinti da quelli originali.

    Devis

    Contro i bancarellari autorizzati dal comune l’ANA non può nulla. Il cappello alpino, che non è nostra proprietà esclusiva, per quei commercianti che ci seguono dovunque è semplicemente un oggetto fonte di lucro: triste doverlo dire. Quanto alla diversità fra i due tipi, c’è già: quelli sono ridicole imitazioni che poco hanno a che fare con i nostri cappelli la cui forma, modellata anche dalla pioggia e dal sole è inconfondibile.