BELGIO – L’alpino minatore

    0
    89

    È sempre stata una gioia per me partecipare all’Adunata. Partivo dal Belgio con il mio cappello alpino e andavo nella città designata a rappresentare i minatori morti nella catastrofe di Marcinelle l’8 agosto 1956. Lavoravo in miniera da quattro mesi, dall’età di 19 anni per pagare la casa ai miei genitori. Sono anche io uno dei minatori di Marcinelle, un sopravvissuto. 

     

    Grazie al Presidente Agnoli e a Giovanni Camesasca, sono riuscito a partecipare a molte Adunate nonostante io sia in carrozzina. Su consiglio del mio dottore non potrò esserci a Trento il prossimo anno. Ma io non perdo le speranze e confido di trovare il modo di parteciparvi per rappresentare ancora una volta i minatori morti lontano dalla loro Patria.

    Romano Bodecchi