BELGIO 45 anniversario del gruppo di Hainaut Namur

    0
    56

    Il gruppo di Hainaut Namur, guidato dal capogruppo friulano Elio Bellot, classe 1928, ha festeggiato il 45º della costituzione. Per la circostanza, il 20 21 aprile, è giunta dall’Italia una piccola rappresentanza con il consigliere nazionale Ornello Capannolo, delegato ai contatti con le sezioni all’estero. Ha fatto gli onori di casa il presidente della Sezione Mario Agnoli, presenti alpini dei gruppi di Limburgo, Liegi, Borinage, Bruxelles e Lovanio.

    Il giorno 20 il cappellano don Battista ha celebrato una S. Messa in suffragio dei Caduti e degli alpini andati avanti . Il giorno successivo si è svolta la cerimonia di anniversario, presenti la vice console Andreina Conti, il vice sindaco di Charleroi e altre autorità. Il presidente della Sezione Belgio Mario Agnoli molto attivo e molto seguito dai suoi alpini ha parlato delle attività degli alpini in Belgio e di quanto siano considerati dalla popolazione.

    Il consigliere nazionale Capannolo, per conto del presidente nazionale Corrado Perona ha consegnato una statuetta dell’alpino a Roberto Del Fiol, e il guidoncino del Consiglio direttivo nazionale ad alcuni capigruppo. Capannolo ha incontrato anche i veci della sezione, come il reduce Dal Maso Guerrino, della classe 1915 che militando nella Brigata Alpina Julia ha partecipato al conflitto in Francia, Albania, Grecia e Jugoslavia dal 1940 al 1942. Il Dal Maso è nonno dieci volte e bisnonno sette, ancora ricco di buona volontà e spirito alpino. Altro incontro significativo, con Del Fiol, al quale Capannolo ha manifestato la riconoscenza dell’Associazione.