Ammassamento, che brutta parola

    0
    677

    Sul numero di gennaio de L’Alpino ho letto con piacere l’articolo del Capogruppo di Gorgonzola intitolato “L’espressione andare avanti”, che io condivido con molto piacere. Recentemente anche il parroco del mio paese l’ha fatta sua nel funerale di un nostro associato e noi presenti ci siamo commossi. Però le voglio far notare che c’è una parola nel gergo alpino che non so come descrivere da quanto mi è antipatica.

     

    La parola in questione è ammassamento. Parecchi alpini del mio stesso Gruppo condividono la mia antipatia. Non si potrebbe sostituire nei manifesti delle varie Adunate, grandi e piccole, con le parole ritrovo o raduno? Capisco che ci sono argomenti più importanti, ma se mi potesse dare una spiegazione plausibile, le sarei grato.

    Mario Zenari Gruppo Caltrano, Sezione Vicenza

    Caro Mario, purtroppo le parole hanno un significato differente. Ritrovo e raduno esprimono concetti diversi da ammassamento. Non saprei quale alternativa adottare: Meeting point? Ma ti sembra roba da alpini?