Alpinit

    0
    55

    Temo che l’alpinità non esista più; ma non esisteva neanche in molti di noi chiamati dalla leva obbligatoria. La acquisivamo con la naja (ah! che bella parola anch’essa desueta!), arrivando col tempo alla consapevolezza di essere alpini e assorbendola come un vaccino. Per il momento l’alpinità la conserviamo noi, alpini in congedo, fieri di essere stati alpini in armi, leali servitori dello Stato. Speriamo di vincere, tutti insieme, la scommessa di rifondare gli alpini un’altra volta.

    Roberto Buffolini Gorizia

    L’alpinità fa parte delle doti che sorgono vivendo in una comunità alpina; non ci viene instillata al momento del concepimento e hai ragione quando dici che si acquisisce con il tempo. Per questo sono convinto che essa, al momento, si è come assopita a causa del nuovo modello di reclutamento. Ma, l’ho scritto più volte, essa è pronta a risorgere sotto lo stimolo di ufficiali e sottufficiali veramente alpini; e anche dei volontari in servizio permanente. Che poi gli alpini in congedo siano i depositari dell’alpinità, questa è una verità sacrosanta.