ABRUZZI A Trasacco raduno della 4 Zona

    0
    80

    Il gruppo di Trasacco della sezione Abruzzi, ha ospitato quest’anno il raduno della Quarta zona e degli artiglieri del gruppo Belluno. La manifestazione ha visto la partecipazione di moltissimi alpini in rappresentanza di 50 Gruppi, con relativi gagliardetti, e i vessilli delle sezioni Abruzzi e Latina. Il sabato pomeriggio si è formato un lungo corteo con alla testa il vessillo sezionale scortato dal presidente Purificati e da numerose autorità che, preceduto dalla fanfara di Cittàducale, è sfilato fino al municipio. Il sindaco Gino Fosca, nel suo discorso ha messo in risalto l’opera svolta da alpini in armi e in congedo. Dal municipio il corteo ha poi raggiunto la sede del Gruppo per la cerimonia della sua intitolazione all’alpino Pasquale Probbo, morto tra le macerie della caserma Goi Pantanali di Gemona, nel terremoto del 1976. I parenti hanno scoperto una targa a lui dedicata, all’esterno della sede. È seguita la deposizione di una corona ai monumenti agli alpini di Trasacco e Candelecchia. La domenica, autorità civili e militari ed oltre un migliaio di penne nere, hanno assistito alla Messa, officiata da padre Micael davanti al monumento ai Caduti di tutte le guerre. Al termine del rito religioso, dopo il benvenuto del capogruppo Ernesto Sforza e i discorsi uno straordinario corteo, al quale hanno partecipato anche numerose rappresentanze di associazioni combattentistiche e d’Arma, ha percorso le vie del paese tra gli applausi di tanti cittadini.

    Pubblicato sul numero di febbraio 2011 de L’Alpino.