17.8 C
Milano
domenica, 23 Giugno 2024

CUNEO – La Cuneense, mai dimenticata

In occasione dell’incontro con il Gruppo e il Coro alpino di Collegno, presso il memoriale della Cuneense, è stato inaugurato uno stemma in ferro della Divisione alpina. È stato posto sulla facciata dell’ex stazione ferroviaria Cuneo-Gesso nella ricorrenza dell’80° anniversario della costituzione della Divisione Cuneense.

Inaugurazione del monumento commemorativo dedicato alla Cuneense

Sabato 15 ottobre, alle ore 15, presso la ex Stazione ferroviaria Cuneo-Gesso dove è in corso di realizzazione il Memoriale della Divisione Alpina Cuneense e sono attualmente visitabili 8 sale storiche dedicate alla storia delle Truppe alpine, sarà inaugurato un significativo monumento commemorativo dedicato alla Cuneense.

CUNEO – Commemorazione a Rocca La Meja

Dal 1990, anno della posa della lapide, la Sezione di Cuneo e il Gruppo di Dronero si incontrano nel luogo dove hanno trovato la morte 23 alpini del 1º plotone della 18ª compagnia del battaglione Dronero travolti da una slavina staccatasi dalle pendici di Rocca la Meja il 30 gennaio 1937. 

CUNEO – Limone Piemonte abbraccia la Taurinense

Il Comune di Limone Piemonte, con una bella cerimonia, ha conferito la cittadinanza onoraria alla brigata alpina Taurinense «perché promotrice e custode di quei valori morali e civili, profondamente radicati nella Comunità e che sfociano nel comune amore per la Patria e verso le persone più in difficoltà, valori e punti di riferimento irrinunciabili in questa società che troppo spesso tende a dimenticarli». 

CUNEO – Consolidare i valori alpini

Per iniziativa del Comune e del gruppo di Dronero, con il patrocinio dell’Opera Nazionale per i Caduti senza Croce, è stato inaugurato a Dronero un cippo dedicato ai Dispersi della prima e seconda guerra mondiale: le loro spoglie si trovano in luoghi sconosciuti, senza croce e senza nome. Ai piedi del cippo è stato realizzato un pozzetto e deposti tre contenitori: uno con la terra di Nikolajewka, teatro della battaglia del 26 gennaio 1943 dove morirono molti Alpini della Cuneense, tra cui molti soldati del btg. Dronero.

A Rocca la Meja in ricordo degli alpini del btg. Dronero

Il 16 agosto gli alpini del gruppo di Dronero organizzano una una Messa (ore 11) a ricordo dei 23 giovani alpini della 18ª Compagnia del battaglione Dronero che il 30 gennaio 1937 morirono alle pendici del monte Rocca la Meja, travolti da una valanga.

CUNEO – Ripristinata la ferrata sull’Oronaye

È stata inaugurata la “Via attrezzata degli Alpini” alla cima Dronero del monte Oronaye, sullo spartiacque italo-francese delle alpi Cozie. La cima fu conquistata per la prima volta nell’agosto 1883 da Giovanni Masini, Ettore Troya e da due alpini i cui nomi sono rimasti sconosciuti. La prima guerra mondiale ha visto, sulle Alpi Orientali, la realizzazione di molte vie ferrate per favorire il passaggio in luoghi particolarmente impervi. Nel 1935, ad opera degli alpini del btg. Dronero, fu realizzata la più imponente ferrata delle Alpi Occidentali, quella del monte Oronaye.

Cherasco in festa per l’80°

Il 4, 5 e 6 aprile il gruppo alpini di Cherasco (sezione di Cuneo) festeggerà l'80° anniversario di fondazione.

CUNEO – Borgo San Dalmazzo tricolore

Due giorni di festa a Borgo San Dalmazzo per l’80° del Gruppo, abbinato al terzo raduno degli alpini delle valli occitane, i 140 anni di costituzione della prima Compagnia di alpini avvenuta nel 1873 e i 70 anni del rientro del btg. “Borgo San Dalmazzo” dalla tragica Campagna di Russia. Il sabato pomeriggio è arrivata al monumento dedicato ai Caduti la staffetta partita dal Santuario di San Maurizio di Cervasca; a sera concerto della corale “Reiss” e relazione del prof. Mario Bruno che ha presentato il suo libro “Il battaglione alpini Saluzzo”.

CUNEO – A Carrù gli alpini della Piana

Oltre 1.500 persone hanno accompagnato la sfilata degli alpini della Piana Cuneese per le vie di Carrù. Il raduno, che ha unito undici Comuni della pianura, si è rivelato un grande successo. Erano 75 i gagliardetti dei Gruppi, accompagnati da 5 vessilli, presenti i gonfaloni dei Comuni della Piana. Tra i tanti partecipanti al pranzo domenicale, allestito nella celebre “ala del bue grasso”, c’erano anche i rappresentanti dei bersaglieri di Carrù e delle associazioni di volontariato locale. Giorgio Pellegrino, capogruppo di Carrù, ha sottolineato: “È stata un’esperienza indimenticabile!

L’80° del gruppo di Borgo San Dalmazzo

Il 13 e 14 luglio sarà celebrato l’80° di costituzione del gruppo ANA di Borgo San Damazzo.

Marcia di regolarità a Limone Piemonte

Il 7 luglio Limone Piemonte ospiterà il Campionato nazionale F.I.E. di marcia alpina di regolarità a pattuglie, valido per il 1° Trofeo Divisione Alpina Cuneense.

ULTIMI ARTICOLI

Andrea Cainero

Nato il 26 luglio 1973 a Udine, è dottore commercialista iscritto nel “Registro dei revisori contabili”. Ha prestato servizio nel 1998-’99, prevalentemente al Comando...

Giuseppe Vezzari

Remo Facchinetti

Mario Baggio

Giovanni Badano