24.8 C
Milano
martedì, 23 Luglio, 2019

Festa alpina per i milanesi al Parco Sempione

Sabato 26 e domenica 27 maggio al Parco Sempione di Milano (Viale Malta, angolo viale Cervantes), nei pressi dell’Arco della Pace, si terrà l’edizione autunnale della “Festa alpina per i milanesi”, un'occasione per un bel momento di cordialità e per l’opportunità di avvicinare e conoscere gli alpini e la Sezione milanese dell’Ana, in preparazione all’Adunata del Centenario che si terrà a Milano nel maggio del prossimo anno.

Conferenza a Milano: “4 anni al fronte”, in viaggio tra memoria e storia

“4 anni al fronte” è il titolo della conferenza in programma il prossimo 22 marzo, ore 21, nella Sala Belotti della Sezione Ana di Milano (in via Vincenzo Monti, 36 - entrata da via Rovani). Alessio Franconi, socio del Gruppo di Milano Centro, ci accompagnerà in viaggio tra memoria e storia sulle orme dei “veci”.

Il Coro Ana Milano a Vercelli

Sabato 28 aprile, ore 21, al Teatro civico di Vercelli il Coro Ana Milano, diretto dal Maestro Massimo Marchesotti, presenta “La mia bela la mi aspeta” con sedici delle cante più suggestive degli alpini. Per informazioni e acquisto dei biglietti www.viottifestival.it Associazione Camerata Ducale, tel. 011/755791. Sconti speciali per i soci Ana fino al 50% del prezzo intero (esempio: poltronissima 15 euro; poltrona 12 euro; palco 10 euro; galleria 5 euro).

“Tutti al Piave”, conferenza a Milano

Quasi mai i numeri sono silenti. Al contrario sono capaci di raccontare storie, trasmettere suggestioni, evocare tragedie ed eroismi. È questo il caso di una cifra che verrà ricordata durante la serata culturale organizzata dal Comitato per il Centenario degli alpini del Gruppo Milano Centro “Giorgio Bedeschi” per il prossimo 15 febbraio (ore 21, Sala “Dante Belotti, ingresso da via Rovani), nel quadro degli articolati eventi, ormai in corso dal 2015, per rammentare la storia di un secolo fa. A illuminare la serata con la sua relazione, sarà Sergio Tazzer, giornalista, saggista, storico, acuto studioso del primo conflitto mondiale, presidente, tra l’altro, del CEDOS Grande Guerra, centro di documentazione storica sulla prima guerra mondiale.

“Il Canto Sociale nella musica popolare”, tavola rotonda a Cinisello

Sabato 25 novembre, alle ore 10.30, presso la Sala dei Paesaggi in Villa Ghirlanda (via Frova, 10 a Cinisello Balsamo), gli alpini del gruppo di Cinisello Balsamo, nel loro 85º anno di fondazione, organizzano una tavola rotonda intitolata “Il Canto Sociale nella musica popolare”.

Cimmino racconta Gabriele D’Annunzio: serata a Milano

Fu figlio di un’Italia inquieta, scossa e mutevole. Volontario durante la prima guerra mondiale respirò e visse i palpiti dell’irredentismo fino a diventarne espressione e mito. Gabriele D’Annunzio, poeta e guerriero, esteta e narciso, spirito ardimentoso e sensibile, incrociò fatalmente, e suo malgrado, il Fascismo nascente. Di lui sappiamo molto e molto poco. Il mito spesso sopravanza la realtà e la realtà, altrettanto sovente, viene velata dal mito che il personaggio non smentisce né conferma per creare quell’aura di mistero che tutt’ora lo avvolge.
A un tema così affascinante e denso il Comitato per il Centenario degli alpini del gruppo Milano Centro “Giulio Bedeschi” ha dedicato la serata culturale del prossimo 16 novembre, con appuntamento nella Sala “Dante Belotti” di via Rovani (ore 21). Sarà relatore lo storico militare Marco Cimmino, esperto e studioso di prim’ordine.

MILANO – Una ricetta vincente

 Presso l’area sportiva dell’Associazione Rugby di Cernusco sul Naviglio, si è tenuta una giornata di festa per raccogliere fondi da donare al Gruppo di Amatrice. Un pranzo e una cena che hanno avuto come portata principale la pasta all’amatriciana. 

“Pre-armistizio di Avio”, conferenza in sede sezionale a Milano

Il 26 ottobre, alle ore 21, presso la sala “Dante Belotti” della sede della Sezione di Milano (in via Vincenzo Monti, 36; entrata da via Rovani) il Comitato per il Centenario del Gruppo di Milano Centro organizza la conferenza “Pre-armistizio di Avio”. Relatore il gen. Roberto Segarizzi.

Incontri ed eventi per celebrare l’85° del Gruppo di Cinisello Balsamo

Il gruppo alpini di Cinisello Balsamo festeggia l’85° anniversario con una serie di manifestazioni che avranno il momento centrale il prossimo 21 ottobre con le cerimonie alpine. I tanti appuntamenti in agenda si apriranno sabato 23 settembre con il concerto del Coro Alpino Orobica nella chiesa della Sacra Famiglia, primo di tre incontri dedicati al canto alpino. Il 12 e 19 ottobre saranno presentati i libri ”Soldati tra la polvere. Il mestiere delle armi in un paese che sta smarrendo se stesso”di Maurizio Sulig e “La storia del Gruppo Alpini di Cinisello Balsamo” di Ezio Meroni.

“Caporetto-Milano e la Lombardia dopo il 24 ottobre 1917”, convegno a Milano

Il Comitato per il Centenario del gruppo alpini Milano Centro, nell’ambito delle iniziative di commemorazione della Prima Guerra Mondiale promuove il convegno “Caporetto - Milano e la Lombardia dopo il 24 ottobre 1917” in programma giovedì 28 settembre, ore 9-12,30, nel “Salone delle Conferenze” del Circolo “A. Volta” di Milano (in via Giusti, 16).

MILANO – “Non si lascia nessuno indietro”

Lo spettacolo teatrale “Non si lascia nessuno indietro” racconta il passato, il presente e il futuro degli alpini. Accade a Vigevano, dove un regista di talento come Mimmo Sorrentino vuole raccontare gli alpini di oggi, incuriosito dalle motivazioni della nostra Associazione. Dal confronto con i soci capisce che senza raccontare la storia degli alpini non si può comprenderli.

MILANO – Ocio alle truffe!

Il Gruppo di Milano-Crescenzago si è impegnato socialmente organizzando presso la sede un incontro con il comandante dei carabinieri di Crescenzago, mar. magg. Andrea Roncallo, al fine di sensibilizzare tutti, in particolar modo gli anziani, sulle norme di comportamento per evitare truffe o raggiri. 

ULTIMI ARTICOLI

Le ceneri di Iroso deposte al monumento alpino di Vittorio Veneto

Le ceneri di Iroso, il mulo tanto caro agli alpini morto lo scorso fine aprile, sono state sparse alla base del monumento che sorge...