Articolo Alpino

OMEGNA Trent'anni nel ricordo di Pierino


  Argomento: ANA

Articolo di tipo Le Nostre Sezioni   pubblicato nel numero di Marzo 2008 dell'Alpino


Nel 1974, la prima edizione del Premio nazionale alpino dell'anno fu assegnata all'alpino Pietro Cattini, della sezione Cusio Omegna con la seguente motivazione: Affrontando disagi e pericoli di ogni genere, in due riprese, con il solo aiuto di un fraterno amico, ha proceduto alla individuazione, scavo, recupero, riconoscimento e trasporto da Mai Ceu ad Addis Abeba di quattordici salme di alpini Caduti e sepolti nel '36, durante la battaglia di Passo Mecan (Africa Orientale).

Al momento del loro seppellimento aveva promesso di rimpatriarli: in ossequio a questa promessa, i gloriosi Resti poterono tornare in Patria . A Cattini, nel 2004, in occasione dell'80º anniversario di fondazione della sezione è stata dedicata la Passeggiata a Lago , lungo la quale è stato eretto il monumento dedicato All'Alpino del Cusio .

Nell'anno appena trascorso, nella ricorrenza del 30º di fondazione, il gruppo alpini di Omegna ha voluto rendere omaggio al suo Pierino , ricordando il gesto da lui compiuto e scoprendo una targa con la motivazione dell'assegnazione del Premio. La madrina della sezione, che ha scoperto la targa, è Rosetta Cattini, sorella di Pietro.

Alla manifestazione sono intervenuti alcuni reduci del glorioso battaglione Intra , l'allora sindaco Alberto Buzio, il presidente sezionale Francesco Maregatti, che ha tenuto un breve discorso, rappresentanti delle Forze dell'ordine e tanti alpini della sezione con il vessillo e i gagliardetti dei gruppi.

Ruggero Gallarotti

Redazione L'Alpino   22/02/2008

Commenti 0

 

2002/2017 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits