13.3 C
Milano
giovedì, 25 Aprile 2024

“Ricostruire l’uomo”, serata in ricordo di don Gnocchi a Cavacurta

Il gruppo di Castiglione d’Adda, nell'ambito del ricordo del 60° anniversario della scomparsa del Beato don Carlo Gnocchi, il prossimo 2 settembre, ore 21 presso la chiesa di San Bartolomeo apostolo di Cavacurta (Lodi), organizza una lettura ad alta voce dal titolo “Ricostruire l'uomo”. 

CREMONA – La marcia dell’ultima notte

Sono stati oltre 150 i partecipanti alla prima edizione della “Marcia dell’ultima notte”, organizzata dal Gruppo di Castiglione d’Adda. All’imbrunire gli alpini sono partiti dal monumento ai Caduti e Dispersi in Russia, eretto nel piazzale della stazione di Casalpusterlengo (Lodi) e hanno percorso 7 chilometri di strade secondarie, nella campagna della Bassa Lodigiana, fino alla chiesina di Terranova dei Passerini. 

"La marcia dell'ultima notte" a Casalpusterlengo a Terranova

Il 13 febbraio gli alpini del gruppo di Castiglione D’Adda organizzano “La marcia dell’ultima notte”, in ricordo del sacrificio dell’Armir durante la ritirata di Russia e nel 60° anniversario della scomparsa del Beato don Carlo Gnocchi.

CREMONA – Festa sezionale ricordando la Grande Guerra e i suoi eroi

Cinquecento alpini, quaranta gagliardetti, dieci vessilli sezionali, in rappresentanza di Gruppi e Sezioni provenienti da Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna. Questi i numeri dell’adunata sezionale che quest’anno si è tenuta a Mantova, organizzata dal locale Gruppo e dalla Sezione di Cremona. Per ricordare il centenario della Grande Guerra, la settimana si è aperta con una serie di manifestazioni, iniziate dall’inaugurazione, presso la Casa di Rigoletto in piazza Sordello, della mostra di reperti e cimeli d’epoca intitolata “Fra rocce e ghiacciai. Memorie della Grande Guerra”. 

La sede di Rivolta d’Adda intitolata a don Gnocchi

Domenica 14 giugno a Rivolta D'Adda (Cremona) si terrà l'inaugurazione della nuova sede del gruppo alpini in via Galilei 3. La nuova baita sarà intitolata al cappellano alpino, il Beato don Carlo Gnocchi.

CREMONA – Dieci anni di “In Punta di Vibram”

L’iniziativa editoriale “IPDV – L’Impronta degli Alpini”, ha festeggiato dieci anni di attività ospite della sezione di Cremona: i proventi della collana confluiscono parte alla Fondazione Don Gnocchi e parte all’iniziativa “Alpini per l’Uganda”. Risale al 2004 la pubblicazione della fortunata antologia “In punta di Vibram”, il cui successo fornì lo spunto per pubblicare altre sei opere di narrativa e saggistica e per varie iniziative di contorno.

Con gli alpini… “In Punta di Vibram”, a Cremona

La sezione ANA di Cremona e la collana editoriale "In Punta di Vibram-L’Impronta degli Alpini" incontrano i bambini e i ragazzi delle scuole di Cremona per festeggiare il decennale della pubblicazione dell’antologia di racconti sulla Scuola Militare Alpina di Aosta, alla cui edizione contribuì il grande e compianto vecio sergente della 103ª alpieri, Mario Rigoni Stern.
L’appuntamento è per sabato 4 ottobre, alle 15.30, presso la Sala Convegni del Centro Pastorale Diocesano (in via Sant’Antonio del Fuoco 9/A, Cremona).

CREMONA – Grande festa per la nuova baita

Dodici vessilli, delle sezioni di Milano, Bergamo, Piacenza, Alessandria, Torino, Trento, Brescia, Pavia, Casale Monferrato, Parma, Salò e trentasei gagliardetti hanno partecipato all’inaugurazione della nuova sede, a due passi dal Torrazzo. All’importante evento c’erano il presidente nazionale Corrado Perona, il consigliere nazionale Cesare Lavizzari ed il past president Giuseppe Parazzini. C’era anche la pioggia, che non ha impedito lo svolgimento del programma.

CREMONA – La mostra “Sangue donato”

È sicuramente stata un’iniziativa singolare quella degli alpini del gruppo di Asola, sezione di Cremona: una mostra itinerante sulle memorie di prigionia in Germania dell’alpino Alferino Baruffi reduce IMI n. 9998, andato avanti nel dicembre 2011 lasciandoci questa preziosa testimonianza. Semplice e immediato nei suoi scritti, Baruffi ha toccato il cuore di oltre 3000 visitatori e studenti, dando voce a quanti non sono più tornati.

Nuova baita alpina a Castel Goffredo

Domenica 4 marzo il gruppo alpini di Castel Goffredo (sezione di Cremona) inaugurerà la  nuova sede in Via Borsellino.

“La Patria chiamò” presentato a Crema. L’evento in diretta su https://www.ana.it

Domenica 5 febbraio, alle ore 15, presso la sala Pietro da Cemmo del Museo civico di Crema (in piazzetta Winifred Terni De Gregorj 5; ingresso dalle ore 14) sarà presentato il libro “La Patria chiamò” di Luca Barisonzi, che ha annunciato la sua presenza. L’evento, organizzato dal Centro culturale diocesano G. Lucchi e dal gruppo alpini di Crema, in collaborazione con il Comune, sarà trasmesso in diretta video streaming su https://www.ana.it, su cremaonline.it e su cremaoggi.it.

La mostra “Sangue donato” inaugurata ad Asola

E’ stata inaugurata nella Sala consiliare del municipio di Asola, con il coro degli alpini ANA di Cremona, la mostra itinerante dal titolo “Sangue donato – Memorie di un alpino Reduce I.M.I.”. L’iniziativa rientra nel cartellone della Antica Fiera dei Morti di Asola ed è stata organizzata dal Gruppo Alpini di Asola, con la collaborazione dell’Avis di Asola e con patrocinio della Città di Asola e dell’Associazione intercomunale “L’Aquila e il Leone”.

ULTIMI ARTICOLI

Nuovo sito editoriale

Le spese per la produzione del nostro giornale sono costantemente aumentate. Su 1,5 milioni di euro previsti in bilancio per la nostra rivista, i...