12.5 C
Milano
domenica, 24 Ottobre 2021

TRIESTE – Il monumento alla Penna

Dopo un accurato restauro è stato inaugurato a Trieste il monumento alla “Penna dell’Alpino” (nella foto), alla presenza dei soci ANA e delle rappresentanze di altre Associazioni d’Arma. Il monumento venne eretto presso la cella in cui era detenuto Guglielmo Oberdan prima dell’esecuzione.

“Giornata del ricordo” alla Foiba di Basovizza

Il prossimo 10 febbraio la sezione di Trieste organizza alla Foiba di Basovizza il “Giorno del ricordo”. La cerimonia, che vedrà la presenza del presidente nazionale Sebastiano Favero con il Labaro dell’ANA, inizierà alle ore 10 (ammassamento alle 9,45).

“Giornata del ricordo” alle foibe di Basovizza

Domenica 9 febbraio la sezione di Trieste organizza le celebrazioni per la “Giornata del ricordo” alle foibe di Basovizza. Assieme agli alpini ci saranno la Lega Nazionale, il Comitato Martiri delle Foibe, varie associazioni patriottiche e di esuli istriani e dalmati, la Federazione Grigioverde e le Associazioni d’Arma.

TRIESTE – Fiori ai Caduti per l’imperatore

A Trieste la Grande Guerra cominciò quasi un anno prima che nel resto d’Italia. Infatti questa città faceva parte dell’Impero Asburgico che il 28 luglio 1914 aveva dichiarato guerra alla Serbia. Tra l’1 e il 4 agosto entrarono in guerra Russia, Francia e Gran Bretagna. I coscritti triestini erano inquadrati nel 97° Reggimento “Waldstätten” che era dislocato in Croazia.

TRIESTE – Scolaresca in visita alle trincee del Carso

Alla stazione di Monfalcone arrivano gli studenti della terza media della scuola “Divisione Julia” di Trieste e l’area davanti alla piccola stazione si anima di colori, di vivacità e di contagiosa allegria. “Avanti muli, per de qua!”, chiama il burbero alpino Paolo Candotti, maestro di scuola in pensione ed esperto accompagnatore di scolaresche sui luoghi storici della Grande Guerra. Gli altri alpini triestini danno una mano ad intruppare quella trentina di “muleti” triestini.

Le foibe e l’esodo della popolazione di Istria e Dalmazia: incontro a Lugagnano

Il gruppo alpini di Lugagnano (sezione di Verona), la sezione ANA di Trieste e il museo storico “Baita Montebaldo” organizzano, il prossimo 21 gennaio (ore 20,30), una serata dedicata alle Foibe e all’esodo della popolazione italiana dall’Istria e dalla Dalmazia.

TRIESTE – Premiato lo studio dell’ambiente

Nella “Sala Cammarata” dell’Università di Trieste sono state consegnate due borse di studio offerte dalla sezione ANA e dal Rotary Club Trieste. I beneficiari sono stati i due neolaureati Fabio Candotti Carniel, con la tesi “Trapianti di licheni per l’identificazione di una sorgente di mercurio”, e Francesco Femi Marafatto con la tesi “Applicazione della sistematica isotopica del cromo nello studio di acquiferi contaminati da cromo esavalente”.

TRIESTE – Gli alpini di Trieste nelle scuole

Anche quest’anno gli alpini di Trieste hanno effettuato l’usuale ciclo di lezioni-conferenze di storia (dalla costituzione del Corpo degli Alpini nel 1872 alla seconda guerra mondiale) nelle scuole medie cittadine. A questa iniziativa hanno aderito sei scuole (Dante Alighieri, Italo Svevo, Piero Addobbati, Divisione Julia, Guido Brunner ed Antonio Bergamo) per un totale complessivo di una trentina di classi, quasi 700 alunni ed un’ottantina di insegnanti.

ULTIMI ARTICOLI

Gli alpini all’Altare della Patria

Il Labaro dell’Associazione Nazionale Alpini è tornato a Roma per rendere omaggio alla tomba del Milite Ignoto, il soldato eletto cento anni fa, il...