20.4 C
Milano
domenica, 25 Agosto, 2019

Responsabili e generosi

L’edizione 2014 del Libro Verde della solidarietà è stata presentata ufficialmente martedì 21 luglio al palazzo Pirelli di Regione Lombardia. «Gli alpini sono un simbolo di speranza in un momento in cui la nostra società è in balìa di preoccupanti intemperie sociali: il loro impegno e la loro azione quotidiana ci invitano a guardare al futuro con fiducia e ottimismo». Così il Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo ha aperto la serie di interventi sulle attività di solidarietà firmate Ana. La vice Presidente del Consiglio Sara Valmaggi ha sottolineato due delle caratteristiche fondamentali dell’operare degli alpini: la discrezione e l’operosità instancabile. Quindi gli interventi del vice Presidente Antonio Munari, responsabile anche della commissione di Protezione Civile dell’Ana, del direttore de L’Alpino Bruno Fasani e di Mariano Spreafico, Presidente della commissione Centro Studi Ana che si occupa della raccolta dei dati del Libro verde.

Libro Verde della Solidarietà: presentazione a Palazzo Pirelli

Domani, martedì 21 luglio, alle ore 12, nella Sala del Gonfalone, presso il Palazzo Pirelli della Regione Lombardia, (in via F.Filzi n.22 a Milano) avrà luogo la presentazione ufficiale del Libro Verde della Solidarietà 2014.

Libro Verde: solidarietà straordinaria

Braccia sempre pronte a tendersi verso gli altri, a mostrarsi vicine a chi versi nel bisogno e sostanziarsi di gesti concreti, prosegue la “storia”, generosa, della solidarietà della grande famiglia verde: gli alpini continuano ad essere d’esempio per la nostra Italia, che ha bisogno, ora più che mai, di riscoprire la bellezza dell’impegno, spontaneo e disinteressato, per il bene comune e la gioia del dare, senza nulla chiedere in cambio.

Presentato a Bologna il “Libro verde della solidarietà”

Nel corso del 2013 l’Associazione Nazionale Alpini ha dedicato 2 milioni e 114 mila ore di lavoro per opere di solidarietà che, in termini economici, prendendo come parametro il compenso orario di un manovale, corrispondono a 58 milioni di euro. A questa cifra si aggiunge quella della raccolta di fondi a livello nazionale che ha raggiunto 6 milioni e 865 mila euro. Sono questi alcuni dei dati contenuti nel “Libro verde della solidarietà 2013”, presentato a Bologna, nella sede della Regione, dal presidente dell’ANA Sebastiano Favero.

Inviate i dati per il Libro Verde

Il Centro Studi ANA chiede a tutte le Sezioni di raccogliere i dati relativi alle attività di solidarietà dei propri gruppi per la stesura della 13ª edizione del "Libro Verde della solidarietà".

Il libro della solidarietà

Tra gli sguardi incuriositi dei molti turisti giunti in laguna, approfittando di una splendida giornata di sole, una delegazione del Consiglio nazionale lo scorso 20 giugno è giunta a Venezia. Cosa ci facessero lì degli alpini, ben più avvezzi alle alte quote che a “quota zero”, è presto detto: a Venezia c’è la sede del Consiglio della Regione Veneto ed è proprio lì che, quest’anno, si è deciso di presentare il Libro Verde della Solidarietà, vero e proprio biglietto da visita della nostra Associazione. Venezia dunque prima tappa di un percorso che nelle nostre intenzioni ci porterà negli anni a raggiungere le più importanti istituzioni delle Regioni d’Italia che ben conoscono l’impegno e la solidarietà degli alpini, ma che spesso non si rendono conto della sua entità.

Presentato il Libro Verde 2012

Lo scorso 20 giugno nella prestigiosa sala di Palazzo Ferro Fini, sede del Consiglio Regionale del Veneto,  ha avuto luogo la presentazione del Libro Verde. Il presidente del Consiglio Clodovaldo Ruffato e l’assessore Elena Donazzan hanno fatto gli onori di casa accogliendo con entusiasmo i vertici dell’ANA. 

Inviate i dati al Centro Studi per il Libro Verde 2012

Il Centro Studi ANA chiede a tutte le Sezioni di raccogliere i dati relativi alle attività di solidarietà dei propri gruppi per la stesura dell'12ª edizione Libro Verde.

Inviate i dati al Centro Studi per il Libro Verde 2011

Il Centro Studi ANA chiede a tutte le Sezioni di raccogliere i dati relativi alle attività di solidarietà dei propri gruppi per la stesura dell'11ª edizione Libro Verde.

Il Libro Verde della solidariet 2009

Settantacinque milioni di euro tra somme raccolte e ore di lavoro effettuate dai volontari: è questo il magnifico risultato della solidarietà alpina nel 2009. I dati sono riepilogati nel Libro Verde della solidarietà , consegnato lo scorso 25 aprile al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che si è dimostrato interessato al lavoro svolto dagli alpini ed ammirato per la capacità operativa di un'associazione che riscuote un largo consenso nella società civile.

Consegnato il Libro verde al Presidente della Repubblica

Il presidente Perona, ha consegnato al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il 'Libro verde della solidarietà alpina', nel corso della cerimonia per il 65° anniversario della Liberazione, tenutasi presso il Quirinale, domenica 25 aprile.

BERGAMO Il plauso delle autorit al Libro Verde

Ricordare i morti aiutando i vivi : il motto coniato dall'amato ex presidente nazionale Leonardo Caprioli, non è solo una bella frase, è un...

ULTIMI ARTICOLI

E’ Finita! – Terminato il programma dei Campi Scuola della Protezione...

“È Finita!”… Chi non si ricorda quel grido, dal profondo del cuore… Quasi una liberazione, al termine del nostro servizio militare, mentre si varcava, con borse...