30.2 C
Milano
lunedì, 17 Giugno, 2019

BASSANO DEL GRAPPA – Un’amicizia lunga cinquant’anni

Ardengo Guadagnin di Bassano del Grappa e Vittorio Abeni di Ome (Brescia) si erano conosciuti nell’ottobre del 1963 in tragiche circostanze quando, arrivati con i propri reparti alpini - rispettivamente il Feltre e il Tirano - si erano messi all’opera per soccorrere le popolazioni di Longarone e dei paesi colpiti. 

BASSANO – Ai soldati del Grappa

Una due giorni intensa quella che ha caratterizzato la presenza dell’ambasciatore slovacco Jan Soth nel bassanese e al Sacrario di Cima Grappa in territorio di Crespano (Treviso). In base ad accordi presi con Onorcaduti e con i vertici dell’Ana l’alto rappresentante del Governo slovacco, accompagnato dal direttore generale del Ministero degli Interni slovacco, ha potuto realizzare uno dei sogni della sua vita: onorare i Caduti della sua terra in territorio italiano durante la Prima Guerra Mondiale con lo scoprimento di una targa commemorativa all’interno del Museo storico alla Caserma Milano. 

BASSANO DEL GRAPPA – Premiati i ragazzi di Liedolo

I ragazzi in sala erano tutti emozionati. La loro brava insegnante, Stefania Giollo, nascondeva a stento la sua commozione e la soddisfazione. Un evento nuovo e imprevisto: la classe 5ª della scuola primaria G. Barbarigo di Liedolo ha vinto per l’anno 2016 il primo premio nella fase sezionale del concorso “Il milite… non più ignoto”, bandito dall’Associazione Nazionale Alpini.

MONDOVÌ E BASSANO – Sezioni gemelle

 Il 13 aprile scorso nella sede dell’Ana a Milano è stato firmato il documento ufficiale che sancisce il gemellaggio tra le Sezioni di Bassano del Grappa e Mondovì. Il Presidente nazionale Sebastiano Favero ha voluto presenziare per apporre la propria firma sulle tre copie delle pergamene, accanto a quelle dei Presidenti Giampietro Gazzano di Mondovì e Giuseppe Rugolo di Bassano del Grappa (nella foto insieme al Presidente Favero).

La 3ª marcia “Sui sentieri dei soldati del Grappa”

La terza edizione della marcia “Sui sentieri dei soldati del Grappa”, nel centenario della Grande Guerra, si svolgerà sabato 8 luglio con partenza da “Camposolagna” (1.000 metri), nel Comune di Pove del Grappa.
La marcia a passo libero prevede percorsi di 4, 8, 13, 20 km, ad anello con passaggi escursionistici di montagna con tratti sterrati, su strade asfaltate e in trincee e camminamenti militari.

Visita al “Percorso della memoria”

Il “Percorso della memoria” del Monte Palon è stato voluto e restaurato dal gruppo alpini di Possagno per ricordare e onorare la memoria di quanti su queste cime del massiccio del Grappa hanno combattuto, hanno sofferto e sono caduti nei tragici eventi della Prima Guerra Mondiale e per riaffermare, soprattutto per le giovani generazioni, il valore primario della pace e della fratellanza tra i popoli.
Il recupero, iniziato nel 2003, ha interessato il tratto di dorsale che dal rifugio (1.205 metri s.l.m.) porta alla cima del Monte Palon (1.306 metri s.l.m.) con la riapertura di 1.000 metri di trincee, 300 metri di gallerie e la sistemazione di alcuni baraccamenti e appostamenti.

La 2ª marcia “Sui sentieri dei soldati del Grappa”

La 2ª marcia “Sui sentieri dei soldati del Grappa”, organizzata nel centenario della Grande Guerra, si svolgerà sabato 9 luglio.

Il 56° pellegrinaggio sul Monte Tomba

Il prossimo 6 settembre la Sezione di Bassano del Grappa organizza l’annuale pellegrinaggio sul Monte Tomba, teatro di aspri scontri durante la Grande Guerra. Parteciperanno alla manifestazione il coro Valcavasia di Cavaso del Tomba e la Banda musicale di Pederobba.

Cerimonia in ricordo del geniere Perin e inaugurazione del cippo a don Gnocchi

Domenica 7 giugno a San Michele di Bassano del Grappa (Vicenza), in occasione delle celebrazioni per gli onori ai Caduti della Seconda Guerra Mondiale e alla cerimonia di accoglienza dei resti mortali del geniere alpino Pietro Perin, sarà inaugurato un cippo dedicato al beato don Carlo Gnocchi.

BASSANO DEL GRAPPA – L’illustre Alpino

 Bortolo Busnardo, presidente onorario della sezione di Bassano del Grappa, scomparso nel 2012, è entrato nella prestigiosa lista degli illustri bassanesi. Busnardo è stato presidente della Sezione dal 1984 al 2006 e, per due mandati, consigliere nazionale e vice presidente nazionale vicario. L’Editrice Artistica Bassano gli ha dedicato il numero 150 della pubblicazione “L’illustre bassanese”.

BASSANO DEL GRAPPA – Note di solidarietà

Nel 1991, in occasione dell’Adunata nazionale di Vicenza, venne organizzata a Bassano del Grappa la 1ª rassegna di cori alpini e il teatro Astra fu letteralmente preso d’assalto. Da allora la rassegna viene riproposta ogni anno ed è curata dal coro sezionale “Edelweiss ANA Monte Grappa”, diretto da Massimo Squizzato, a nome della sezione di Bassano e dell’amministrazione comunale. I cori che partecipano non sono mai gli stessi, in tal modo il pubblico ha la possibilità di ascoltare generi musicali diversi, fedeli alle tradizioni alpine. Ma l’elemento più importante rimane lo spirito della rassegna, da sempre rivolto alla solidarietà.

BASSANO DEL GRAPPA – Memorial Bortolo Busnardo

La sezione di Bassano del Grappa, con il supporto del coordinamento sportivo sezionale e la collaborazione del gruppo di Casoni, ha organizzato la 1ª marcia di regolarità in montagna “Memorial Bortolo Busnardo” valida quale 10° campionato Triveneto ANA. La gara si è svolta sul Monte Grappa con partenza e arrivo in località Campo Croce, lungo un percorso che ha toccato il Sacrario di Cima Grappa e diversi luoghi storici teatro delle vicende della prima e seconda guerra mondiale.

ULTIMI ARTICOLI

Campionato Ana di tiro a segno a Conegliano

La 50ª edizione del campionato Ana di carabina libera a terra e la 36ª edizione di pistola standard si svolgeranno il 6 e 7...