27.2 C
Milano
venerdì, 12 Luglio 2024

Nel cuore della gente

Si dice che la casa è dove abita il cuore, il luogo in cui le emozioni prendono forma, fra ricordi e affetti più cari. Uno spazio tangibile, per usare un’accezione meno romantica, fatto di piccole certezze quotidiane, un confine pressoché naturale tra noi e gli altri dove potersi rifugiare, sentirsi liberi o semplicemente essere.

Momenti bui, persone speciali

Sono una maestra di Cento, territorio fortemente colpito dal terremoto del maggio del 2012. Ci conosciamo perché proprio voi, carissimi alpini, ci avete donato una meravigliosa scuola a Casumaro, assistendoci per lungo tempo e in mille modi nei momenti peggiori. 

Aperta la scuola costruita dall'Ana ad Arquata del Tronto

Gli alpini hanno lavorato duramente anche la notte e in due soli giorni hanno allestito tutto il necessario perché i novanta alunni di Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) potessero tornare sui banchi, in orario per l’apertura dell’anno scolastico.

Inaugurato il polo scolastico a Montegallo, grazie agli alpini

Il 25 settembre scorso, a un mese dal terremoto, è stato inaugurato il polo scolastico e amministrativo del comune di Montegallo. In sole tre settimane, da quando la Regione Emilia Romagna ha incaricato gli alpini emiliano-romagnoli di predisporre l’area, sono state realizzate le strutture che accoglieranno gli alunni e gli uffici amministrativi, resi inagibili dal terremoto. Oltre alla caserma della Forestale è stata installata una farmacia e ha trovato una sede stabile anche la chiesa.

Sisma: i progetti Ana in Italia Centrale

Il presidente Sebastiano Favero ha scritto ai presidenti delle Sezioni ANA aggiornandoli sui progetti di intervento che l'Associazione sta mettendo a punto dopo il terremoto in Centro Italia.

Caro Presidente,

voglio aggiornarti, con la presente, in merito ai progetti di intervento nell’aree del Centro Italia colpite dal sisma del 24 agosto. Dal punto di vista associativo in tali aree sono coinvolte tre delle nostre Sezioni e precisamente: Sezione Abruzzi (Amatrice), Sezione Roma (Accumoli), Sezione Marche (Arquata del Tronto). Dai primi contatti avuti con le rispettive amministrazioni comunali sono emerse alcune interessanti indicazioni per possibili nostri interventi attuabili con i criteri che hanno già caratterizzato i nostri recenti impegni in Abruzzo e in Emilia Romagna.

Terremoto: gli alpini al lavoro a Montegallo

Dopo la prima fase dedicata all'approntamento e gestione del campo di accoglienza delle frazioni di Uscerno e Balzo (circa 250 ospiti), agli alpini emiliano romagnoli è stato affidato il compito di approntare le sedi provvisorie delle scuole, del Municipio, della Caserma della Forestale, di una farmacia e della Chiesa. Un'area di 2.500 mq è stata è stata spianata in modo da renderla accessibile alla trentina di camion che hanno portato i materiali per approntare il fondo.

Sisma Italia Centrale – Aggiornamento attività ANA

Continua l’impegno dei Volontari ANA, inquadrati, pressoché nella loro totalità, nelle Colonne Mobili Regionali (Abruzzi, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Provincia Autonoma di Trento, Toscana, Marche) nell’assistenza alla popolazione di Amatrice, Accumuli, Montegallo e diverse frazioni.
Su generica richiesta formulata dal DPC e pervenuta ad ANA nei giorni scorsi, in merito all’allestimento di un complesso scolastico, abbiamo risposto positivamente.

Terremoto in Centro Italia: il presidente Favero scrive alle Sezioni

Il presidente nazionale Sebastiano Favero ha inviato una lettera ai presidenti delle Sezioni in cui viene fatto il punto sulle attività dell'Associazione dopo il sisma che ha colpito il Centro Italia nelle scorse ore.

Per il soccorso alla popolazione, in seguito al sisma che ha sconvolto alcuni paesi del Centro Italia, l'Associazione Nazionale Alpini ha messo a disposizione la propria Colonna Mobile che, però, le autorità preposte hanno finora ritenuto di non utilizzare.
Per quanto attiene ad interventi del dopo terremoto, l'Associazione sicuramente farà la propria parte come d'altro conto ha sempre fatto in precedenti analoghe circostanze. Pertanto prego tutti Voi di non intraprendere iniziative singole, al fine di concentrare le risorse che si renderanno disponibili per un intervento che sarà individuato con il concorso delle Autorità e delle Sezioni interessate, tra quelli segnalati.

Il Presidente Nazionale
Sebastiano Favero

ULTIMI ARTICOLI

Andrea Cainero

Nato il 26 luglio 1973 a Udine, è dottore commercialista iscritto nel “Registro dei revisori contabili”. Ha prestato servizio nel 1998-’99, prevalentemente al Comando...

Giuseppe Vezzari

Remo Facchinetti

Mario Baggio

Giovanni Badano