10 C
Milano
giovedì, 29 Febbraio 2024

MASSA CARRARA ALPI APUANE – Per il maresciallo Taibi

La Sezione Massa Carrara - Alpi Apuane, in memoria del maresciallo Antonio Taibi, Medaglia d’Oro al Merito Civile, ha fatto dono di cinque armadi alla scuola dell’infanzia di Fossone (frazione del Comune di Carrara) intitolata proprio a Taibi, ucciso proditoriamente la mattina del 27 gennaio 2016. 

PISA – LUCCA – LIVORNO – La grande mondinata alpina

Oltre mille persone, quattro quintali di castagne distribuite e la mongolfiera, fornita dall’associazione “Wind&Fire” di Fragneto Monforte (Benevento) - conosciuta in tutta Europa nel suo settore - presa d’assalto da più di 500 persone, bimbi inclusi. Insomma, la “grande mondinata alpina”, svoltasi a Piano di Coreglia, è stata un successo senza precedenti ed è riuscita a portare in paese molta più gente rispetto alle passate edizioni. 

FIRENZE – Grande entusiasmo per la nuova sede

Il 2016 è stato un anno importante per la Sezione e il Gruppo di Firenze: nel 95º anno di fondazione, hanno avuto l’onore di inaugurare un ponte dedicato agli alpini nella propria città e dopo quasi 25 anni, hanno lasciato la caserma Cavalli, sede storica del reclutamento fiorentino, per la nuova sede nella caserma Morandi, sempre nel centro di Firenze. 

MASSA CARRARA – L’oratorio restaurato

È stata molto partecipata la cerimonia di inaugurazione del seicentesco oratorio dell’Annunciazione di Castiglioncello (Casola in Lunigiana, Massa Carrara), restaurato dagli alpini perché danneggiato dal terremoto. Dopo l’alzabandiera, il via alla sfilata delle penne nere delle Apuane, della Lunigiana e della Garfagnana, con i presidenti Gianni Romanelli e Domenico Bertolini.

A Pisa, gara di tiro a segno "Trofeo Caduti in Afghanistan"

Dal 7 al 9 ottobre il gruppo alpini di Pisa organizza al poligono di Pisa (in viale delle Cascine, 160) il trofeo “Caduti in Afghanistan – memorial Francesco Vannozzi”, una gara di tiro a segno a 100 metri, a squadre e individuale.

Raduno della Sezione Firenze a Terranuova Bracciolini

Quest’anno il raduno della Sezione di Firenze si terrà a Terranuova Bracciolini (Arezzo) l’8 e 9 ottobre. Sabato alle ore 15 presentazione del raduno e incontro con le scuole; domenica le cerimonie inizieranno alle ore 9,30.

Cerreto Laghi: 12° anniversario delle Brigate e Divisioni alpine

Il 6 e 7 agosto appuntamento a Cerreto Laghi per il 12° anniversario del percorso monumentale dedicato alle Brigate e Divisioni alpine.

Inaugurazione dell’Oratorio dell’Annunciazione di Castiglioncello, restaurato dagli alpini

Sabato 25 giugno a Casola in Lunigiana (Massa Carrara) sarà inaugurato il seicentesco Oratorio dell'Annunciazione di Castiglioncello, restaurato dagli alpini dopo i danni provocati dal sisma del giugno 2013.

Inaugurato il Ponte degli Alpini a Firenze

Quanti ponti dedicati agli alpini ci sono in Italia? Potrebbe benissimo essere la domanda di un quiz. Quasi tutti sanno che il più famoso - e oggi grande malato - è quello di Bassano del Grappa. Da qualche giorno alla lunga schiera si aggiunge quello intitolato a Firenze.

MASSA CARRARA ALPI APUANE-REGGIO EMILIA – Raduno a Cerreto

Oltre mille alpini hanno pacificamente invaso Cerreto Laghi in occasione del grande raduno organizzato dalle Sezioni di Massa Carrara, Reggio Emilia e dai Gruppi di Fivizzano e Collagna, in concomitanza con l’11º anniversario del percorso monumentale delle Divisioni alpine. Quest’ultimo ha una storia intrigante: uno dei massi di arenaria che lo formano è affiorato al passo del Cerreto durante alcuni lavori di scavo, con le insegne delle sei Divisioni che hanno combattuto su diversi fronti durante l’ultima guerra: Taurinense, Tridentina, Julia, Cuneense, Pusteria e Alpi Graie.

NOVARA – FIRENZE – Ricordato il magg. De Cobelli

Nel 70º della scomparsa, le Sezioni di Novara e Firenze hanno commemorato la Medaglia d’Oro al Valor Militare Augusto De Cobelli con una cerimonia a Monterenzio, in Val d’Idice, nella zona dove il 23 marzo 1945 fu colpito a morte. Quattro sono le Sezioni legate alla storia del magg. De Cobelli: Novara per la nascita, Abruzzi perché fu comandante del btg. L’Aquila, la Bolognese-Romagnola perché morì in Val d’Idice e Firenze, dove fu trasportato morente e poi sepolto.

Omaggio al magg. De Cobelli

Il prossimo 21 marzo la sezione di Novara renderà omaggio al concittadino Medaglia d’Oro al V.M., magg. Augusto De Cobelli, colpito a morte il 23 marzo 1945 in Val d’Idice (Toscana).

ULTIMI ARTICOLI

“Cerco un uovo amico” a sostegno della ricerca scientifica sui tumori...

L’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma ha avviato, con il patrocinio morale dell’Associazione Nazionale Alpini, la campagna di Pasqua “Cerco un uovo amico”,...