27.7 C
Milano
giovedì, 18 Luglio 2024

VALLECAMONICA – Gruppo di Bienno: 90 anni di storia alpina

Con la celebrazione del 4 Novembre organizzata di concerto con l’Amministrazione Comunale e la sezione Combattenti e Reduci, il gruppo di Bienno, ha ricordato non solo la vittoria nel primo conflitto mondiale, ma anche, con la Messa officiata dal vescovo Gian Battista Morandini, i Caduti e Dispersi di tutte le guerre. Le cerimonie si sono svolte a Bienno alla presenza del sindaco Massimo Maugeri e degli alunni e insegnanti delle scuole materna ed elementare che, accompagnati dalla banda musicale del Paese, hanno eseguito l’Inno di Mameli, la Leggenda del Piave ed il Testamento del Capitano.

VALLECAMONICA – Un dipinto per la chiesetta di Don Gnocchi a Mola

A fine agosto di due anni fa gli alpini di Edolo, in Vallecamonica, inaugurarono all’Alpe di Mola una chiesetta dedicata al beato don Gnocchi. Hanno voluto così onorare i Caduti dell’eroico battaglione Edolo in Russia.

Abbiategrasso compie 90 anni: alpini in festa dal 10 al 15 aprile

Il 10 aprile si apriranno i festeggiamenti per celebrare il 90° anniversario di fondazione del gruppo alpini di Abbiategrasso (sezione di Milano).

LECCO – L’assemblea dei volontari di PC

A Sala al Barro, frazione di Galbiate, si è svolta la riunione dei volontari della Protezione Civile sezionale, nucleo “Alessandro Merlini”. La giornata è iniziata con l'alzabandiera al canto del coro ANA “Adda” di Olginate. È seguita l’assemblea, iniziata con la relazione del coordinatore Pietro Dell’Era, affiancato dal presidente sezionale Luca Ripamonti e dal consigliere nazionale Mariano Spreafico, capogruppo di Oggiono e vice presidente sezionale.

Inaugurazione del gruppo di Brugherio

Ad un anno dalla nascita, gli alpini di Brugherio inaugureranno ufficialmente il Gruppo con una festa in programma il 24 e 25 marzo.

COMO – Simone Cristicchi racconta la guerra in Russia

...Li Romani in Russia, racconto di una guerra a millanta mila miglia… è un monologo dell’attore e cantante romano, presentato in anteprima a Mosca nell’ottobre 2010 alla rassegna internazionale del monologo. Fra le iniziative legate al 150° dell’Unità nazionale, lo spettacolo è stato proposto dagli alpini comaschi a Tremezzo. L’attore, interpretando i molti personaggi del racconto, propone la storia di fanti della brigata Torino nella Campagna di Russia. L’abitudine a sentire le stesse vicende con accento veneto, bergamasco, piemontese, ha incuriosito gli spettatori che questa volta hanno seguito il racconto in dialetto romanesco.

L’onore ai Caduti e un monito ai giovani

In una cornice di montagne innevate, nell’estremità settentrionale del lago di Como, gli alpini della sezione di Colico hanno commemorato, domenica 5 febbraio, il 69° anniversario della battaglia di Nikolajewka. Le celebrazioni hanno avuto un prezioso prologo sabato sera, nello storico Palazzo Gallio di Gravedona sede prestigiosa della Comunità Montana Alto Lario dove, alla presenza del presidente alpino Mauro Robba e del sindaco Fiorenzo Bongiasca, si è esibita in un applaudito concerto la fanfara della brigata alpina Taurinense, diretta dal maresciallo Marco Calandri, con un repertorio di musica militare, classica e jazz.

LECCO – A Garbagnate Monastero il monumento agli Alpini

Una mostra di lavori preparati dagli alunni delle scuole locali per un concorso sui 150 anni dell’Unità d’Italia ha dato l’avvio alla festa per l’inaugurazione del monumento agli Alpini, voluto dal gruppo di Garbagnate Monastero. La domenica ammassamento, alzabandiera e formazione del corteo che ha sfilato per le vie del paese, accompagnato dal Corpo musicale San Fermo di Cesana Brianza, fino a raggiungere la chiesa parrocchiale di Brongio per la Messa concelebrata da don Carlo Magni, don Giovanni Bergami e don Carlo Ambrosoni. Il corteo è ripartito per le vie di Brongio, con una sosta al monumento ai Caduti e la deposizione di una corona d’alloro, per poi raggiungere il nuovo monumento agli Alpini.

MILANO – Il gruppo di Lodi ha 90 anni

Il Gruppo di Lodi ha compiuto 90 anni e li ha festeggiati con una serie di manifestazioni ripagate dall’affetto e dal calore della gente. La Messa, il sabato nella chiesa di San Gualtiero, ha dato il via alla giornata di celebrazioni. Alla sera presso l’Auditorium della Banca Popolare di Lodi gremito di pubblico, si è tenuta la terza rassegna corale cittadina chiamata “LiberCanto”, inserita nei festeggiamenti con la partecipazione del coro dei congedati della brigata Tridentina.

“Con lo spirito che abbiamo ereditato”

Sul piazzale della scuola Nikolajewka di Brescia, realizzata dagli alpini per aiutare ragazzi in difficoltà, sabato pomeriggio, 28 gennaio, si è svolta la commemorazione della battaglia sostenuta dalla Divisione Tridentina 69 anni fa per rompere un accerchiamento che avrebbe portato all’annientamento decine di migliaia di soldati. Avvenimenti lontani, ma sempre presenti nella memoria di noi tutti e in particolare dei reduci Ugo Balzari, Giobatta Danda, Beniamino Salvadori, Angelo Viviani, Rino Daldosso, Domenico Pasi, Luigi Sottini e Agostino Floretti che si ritrovano ogni anno per ricordare tanti compagni rimasti nella steppa, ma anche per osservare nei loro volti i segni del tempo e contare le assenze.

“La Patria chiamò” presentato a Vigevano

Giovedì 23 febbraio, alle ore 11 presso la cavallerizza di Vigevano, verrà presentato il libro “La Patria Chiamò”. 

Nuova baita alpina a Castel Goffredo

Domenica 4 marzo il gruppo alpini di Castel Goffredo (sezione di Cremona) inaugurerà la  nuova sede in Via Borsellino.

ULTIMI ARTICOLI

Andrea Cainero

Nato il 26 luglio 1973 a Udine, è dottore commercialista iscritto nel “Registro dei revisori contabili”. Ha prestato servizio nel 1998-’99, prevalentemente al Comando...

Giuseppe Vezzari

Remo Facchinetti

Mario Baggio

Giovanni Badano