25.9 C
Milano
mercoledì, 6 Luglio 2022

SVIZZERA – Al monumento dell’Emigrante

Il past-president Bepi Massaro ha incontrato due ex-Soci della Sezione della Svizzera, ora residenti in Italia. Dopo tanti anni, Giovanni Bertolissi di Ragogna, socio del Gruppo di Dietikon, e Ernesto Toniutti di Muris, socio del Gruppo di Zurigo, si sono ritrovati al monumento dell’Emigrante sul Monte di Muris. 

SVIZZERA – Ginevra non dimentica

Odile Soupison, console generale di Francia a Ginevra, ha presenziato alla cerimonia al monumento che ricorda dei Caduti per la Patria. Nell’occasione gli alunni della scuola francese e di quella tedesca hanno letto alcune lettere dal fronte. 

SVIZZERA – Il 50º del Gruppo di Olten

Il gruppo di Olten ha compiuto 50 anni, celebrati con una grande festa che ha coinvolto tutta la Sezione Svizzera. Nella foto ricordo scattata al termine della Messa vediamo, da sinistra, il rappresentante del Gruppo di Turgovia, due ospiti italiani in rappresentanza dei Gruppi di Pove (sez. di Bassano) e Zuglio (sez. Carnica), seminascosto Giuseppe Massaro, ex Presidente sezionale, l’attuale Presidente sezionale Fabio Brembilla e, penultimo, il Capogruppo di Olten Andrea Meni.

SVIZZERA – Addio alla sede di Basilea

La sede del gruppo di Basilea, adiacente alla stazione centrale, fu inaugurata nel 1968 e divenne quasi subito il ritrovo abituale per Alpini e simpatizzanti. Pochi anni dopo il presidente Valerio Merluzzi vi trasferì la sede ufficiale della sezione Svizzera che ospitò tutti gli incontri. Un nuovo progetto delle Ferrovie Federali Svizzere, interessate al sito, e i ridotti ranghi degli Alpini del Gruppo, non hanno purtroppo permesso di trovare soluzioni alternative: la chiusura della sede è stata quindi inevitabile.

SVIZZERA – Gara di tiro a Eschbach

Per la prima volta, il gruppo alpini di Ginevra ha partecipato alla gara di tiro militare internazionale di Eschbach, in Germania. Su invito dell’Associazione nazionale ufficiali in congedo italiani (Unuci), il capogruppo Antonio Strappazzon e il vice Luciano Caon hanno “fatto squadra” con il ten. Nicola Gallucci e il mar. magg. capo dei carabinieri Leandro Massazza Gal. Alla competizione hanno partecipato militari in servizio e della riserva tedeschi, francesi, belgi, svizzeri, americani e italiani, insieme a squadre della Polizia e Guardia di Frontiera.

SVIZZERA – Ginevra in festa

Tutto cominciò 50 anni fa con un pugno di Alpini, immigrati negli anni difficili che seguirono il boom del dopoguerra. Le penne nere si integrarono rapidamente nella difficile e chiusa società svizzera e, sentendo il richiamo dell’alpinità, cominciarono a ritrovarsi nel tempo libero. Fu grazie a Forin, Susin, Menossi, Innocente e tanti altri che nacque il gruppo di Ginevra, sotto l’egida del maggiore Gmurr, che fu un grande presidente della sezione Svizzera. In quegli anni il Gruppo si andava consolidando tra sfilate, commemorazioni, beneficenza, tanto lavoro e nuove amicizie.

SVIZZERA – Costanza festeggia i 50

Il gruppo “Lago di Costanza” ha compiuto 50 anni, celebrati con una grande festa organizzata dal capogruppo Fernando Epis. La cerimonia è iniziata presso la chiesa di San Colombano di Rorschach con l’ingresso del vessillo, accompagnato dal presidente sezionale Fabio Brembilla e dal consigliere Nicola Stellato: di scorta sette gagliardetti e i labari delle Associazioni Trentini e Bergamaschi nel mondo.

SVIZZERA – Marcia “Oscar e Heidi Gmürr”

La consueta marcia di regolarità in onore di Oscar Gmürr, fondatore della sezione Svizzera, e della moglie Heidi, per anni madrina della manifestazione, ha raggiunto quest’anno la 45ª edizione. La manifestazione si è tenuta nel Canton Zurigo, in concomitanza con la giornata dedicata a San Maurizio protettore degli alpini.

SVIZZERA – La ricorrenza di San Maurizio

A Saint-Maurice c’è una chiesa dedicata al martire San Maurizio, patrono degli alpini, che fu comandante della invincibile legione Tebea trasferita intorno al 287 dall’Egitto al nord delle Alpi per arginare le incursioni delle tribù celtiche nelle Gallie.

SVIZZERA – Il gruppo di Ginevra a “INTER 13”

Sul sito militare di Epesses nel cantone di Ginevra è stato simulato lo scenario di una catastrofe provocata dal deragliamento di un treno carico di gas liquido, con incendi e crollo di un intero centro abitato. Oltre 650 le simulazioni di intervenenti, tra forze armate di terra e aria, polizia, pompieri, protezione civile, appartenenti all’esercito svizzero e francese e ai corpi di soccorso e pompieri dei due Paesi.

SVIZZERA – Il capogruppo di Ginevra incontra il col. Keller

Il colonnello Thomas Keller, comandante della Piazza d’Armi di Ginevra e della Scuola di Salvataggio, ha invitato le autorità civili e militari della Repubblica e un gruppo scelto di personalità in rappresentanza delle principali società militari e patriottiche alla cerimonia del suo insediamento.

SVIZZERA – Mon Repos

La delegazione degli alpini davanti al monumento ai Caduti. Con loro, le bandiere delle Associazioni svizzere. Marcello Ferronato, socio del gruppo di Fellette, sezione di Bassano del Grappa, durante un viaggio in Canada ha fatto visita alla sezione di Vancouver.

ULTIMI ARTICOLI

Commemorazione dei Caduti in Alta Val Calcino

Il 16 e 17 luglio il gruppo alpini di Alano del Piave organizza cerimonia in omaggio ai Caduti con una camminata (16 luglio) sui...

Massimo Cortesi