4.1 C
Milano
martedì, 24 Novembre 2020

CaSta, severo banco di prova per gli alpini

Le cerimonie di premiazione e di ammainabandiera in piazza Magistrato a San Candido hanno fatto calare il sipario sulla 59ª edizione dei Campionati sciistici delle Truppe alpine, svoltisi dal 28 gennaio al 2 febbraio sulle nevi di Dobbiaco, San Candido e Sesto Pusteria.

La 59ª edizione dei Casta

Con la cerimonia di apertura, svoltasi il 28 gennaio in piazza Magistrato a San Candido, ha preso ufficialmente il via la 59ª edizione dei Campionati sciistici delle Truppe alpine. Accompagnato dalle note della Fanfara della brigata alpina Julia, il tripode è stato acceso dal 1° maresciallo Luca Dei Cas, tedoforo dell’edizione 2007.

Erano presenti il sottosegretario di Stato alla Difesa Onorevole Marco Verzaschi, il generale Filiberto Cecchi, Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, il Generale Bruno Iob Comandante delle Forze Operative Terrestri il generale Armando Novelli Comandante delle Truppe Alpine, i Sindaci dei comuni di San Candido, Dobbiaco e Sesto Pusteria.

La manifestazione ha lo scopo di verificare l'addestramento raggiunto dalle unità alpine con le prove di slalom gigante, di fondo a tecnica libera, di fondo e tiro, di pattuglia 25 chilometri, nonché la tradizionale gara dei plotoni.

 

Tra le novità l'International Mountain Trophy con tre rappresentative straniere che parteciperanno alla gara per plotoni, competizione militare per eccellenza.

Il bentornato alla Taurinense rientrata dall'Afghanistan

Realizzare un evento, nel cuore della Torino delle Olimpiadi Invernali, è cosa molto difficile. Il centro della città, in pratica, è tutto occupato dagli spazi dedicati ai Giochi o dalle strutture, come quelle mirabolanti della Medal Plaza, che letteralmente stravolgono prospettive, spezzano geometrie secolari e limitano la circolazione, anche quella dei pedoni.
Resta, nel cuore della vecchia capitale sabauda, una sola area libera; la bomboniera di Piazza Palazzo di Città (nella Torino preunitaria il francese era la seconda lingua ed il Municipio si chiamava, ovviamente, l'Hotel de Ville).
Proprio in questo piccolo spazio racchiuso tra ampi portici settecenteschi interrotti dalla lunga diritta via che sbocca quasi davanti a Palazzo Madama, Torino ha riabbracciato i suoi alpini che tornavano dall'Afghanistan, recando sulla manica destra della mimetica il distintivo intensamente simbolico (un giglio ed una testa di tigre, la purezza e la forza) della Kabul Multi National Brigade (KMNB) a guida italiana, crogiolo per i soldati di 26 nazioni e scuola tecnica ed etica per i militari del nuovo esercito afghano (particolare curioso: l'acronimo di Afghani National Army è identico a quello della nostra Associazione).

Campionati sciistici: ancora gli alpini su tutti

I Ca.S.T.A in alta val Pusteria, banco di prova per i nostri reparti e per le truppe da montagna di nove nazioni
Con gli italiani, hanno preso parte truppe scelte di Argentina, Austria, Cile, Germania, Romania, Slovenia, Spagna, Svizzera e Stati Uniti d'America

Esercitazione Falzarego 2004

  Si è svolta sulle Torri di Passo Falzarego l'esercitazione Falzarego 2004 che ha visto la partecipazione di oltre 100 dei circa 170 alpini che...

CaSTA: alpini promossi a pieni voti





 

 Sulle nevi di San Candido i campionati militari di sci, banco  di prova per le squadre militari europee. 

Ai CaSTA primeggiano gli alpini

L'appuntamento ai campionati sciistici delle truppe alpine (CaSTA) si è rivelato un ottimo momento per verificare la preparazione dei reparti alpini e un prezioso confronto con i reparti di truppe da montagna dei Paesi con i quali l'Italia partecipa a missioni multinazionali di pace.

I CaSTA nell’Anno Internazionale delle Montagne

L'edizione 2002 dei Campionati Sciistici delle Truppe alpine, con la partecipazione di 6 nazioni e le iniziative per celebrare la montagna, presentate dal prof. Valtorta: Montagne d'Europa, alte emozioni..

ULTIMI ARTICOLI

Una nuova associazione dedicata ai congedati del “Susa”

“A brüsa: suta ‘l Süsa” non è solo il motto di un glorioso battaglione alpino ma anche il nome dell'Associazione dei congedati del battaglione...