Udine saluta gli alpini al rientro dal Libano

Lo scorso 30 novembre, nella splendida cornice di piazza Libertà, Udine ha salutato gli alpini della Julia in rientro dal Libano. Il contingente nazionale, formato da circa 1.000 militari, alla guida del generale Paolo Fabbri, è stato impiegato sotto l’egida ONU, nella missione UNIFIL, in uno dei teatri operativi più delicati nei quali sono impegnate le Forze Armate italiane.»»

Il col. Robustelli al 1° artiglieria

Dallo scorso 5 ottobre il colonnello Luca Ottavio Robustelli è subentrato al parigrado Stefano Panoni al comando del 1° reggimento artiglieria terrestre (nuova denominazione dell'artiglieria da montagna).
Nel corso della cerimonia alla caserma Perotti di Fossano, presieduta dal comandante della Taurinense generale B. Massimo Biagini, il col. Panoni ha ringraziato per il lavoro svolto gli uomini e le donne del 1°. Lascia il comando del reggimento dopo oltre due anni di intense attività addestrative e operative, tra le quali spicca il delicato impegno del 1° nell’ambito della VJTF (Very High Readiness Joint Task Force), forza congiunta della NATO in grado di essere schierata in qualsiasi parte del mondo entro poche ore e per la quale oltre duecento artiglieri hanno partecipato ad un intenso addestramento con standard elevati.»»

Gli alpini in Libano celebrano San Maurizio

In occasione della ricorrenza di San Maurizio, patrono delle Truppe Alpine, tutte le penne nere della Brigata “Julia”, i militari Ungheresi e Sloveni della  Multinational Land Force, gli Austriaci e i Croati inseriti nel Combat Support Battalion ed i colleghi delle altre specialita’ dell’Esercito, si sono riuniti per una Santa Messa nella Chiesa “Regina Pacis, Mater Misericordiae”, nella base “Millevoi” di Shama.»»

Al 9° Alpini la Croce d’Argento al Merito dell’Esercito

Il 9° Alpini è stato insignito della Croce d’Argento al Merito dell’Esercito. Ad appuntare la prestigiosa onorificenza sulla Bandiera del reggimento è stato il vice comandante delle Truppe Alpine, gen. D. Marcello Bellacicco.
La cerimonia è avvenuta sul piazzale della storica Basilica di Collemaggio, simbolo della città capoluogo abruzzese, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose della città di L’Aquila e dei territori limitrofi, tra migliaia di alpini presenti nel capoluogo abruzzese in occasione del Raduno del Battaglione L’Aquila.»»

Agli alpini il controllo della zona rossa del Ponte Morandi

Da metà settembre gli alpini della Taurinense presidiano la “zona rossa”, circoscritta dopo crollo di ponte Morandi, assumendo il controllo dei varchi d’accesso all’area ritenuta a rischio per ulteriori cedimenti. Tale misura si è resa necessaria per incrementare ulteriormente la sicurezza della popolazione, quanto per assicurare un presidio continuo e costante contro possibili odiosi episodi di sciacallaggio. Inoltre, l’intervento delle Forze Armate consentirà di liberare il personale delle Forze di Polizia, per consentirgli di riprendere le consuete attività istituzionali di prevenzione e contrasto della criminalità cittadina.»»

Kosovo: donazioni in favore delle istituzioni locali

I militari italiani del Multinational Battle Group-West hanno distribuito nella scorsa settimana diversi capi di abbigliamento ed equipaggiamenti in favore dei Vigili del Fuoco della municipalità di Istok/Istog e delle guardie penitenziarie in servizio presso il carcere di Dubrava (uno degli istituti carcerari più importanti del Kosovo), in favore delle Croce Rossa della municipalità di Pec/Peja e della casa famiglia di Leskoc/Leskovac, un istituto patrocinato dalla Caritas Umbra che ormai da anni si occupa di accudire ragazzi e ragazze minorenni orfani o con particolari situazioni familiari alle spalle.»»

Missione “Resolute Support”: il gen. Panizzi nominato “Deputy Chief of Staff Support”

Il gen. D. Massimo Panizzi, già comandante della Taurinense e vice comandante delle Truppe Alpine, dallo scorso 3 giugno ricopre l’incarico di “Deputy Chief of Staff Support” e di “Italian Senior Representative” a Kabul, nell’operazione Nato “Resolute Support”, incentrata sull’addestramento, la consulenza e l’assistenza in favore dell’Esercito e delle Forze di Sicurezza afgane.»»

Il capitano degli alpini Cesare Costantini insignito della Medaglia d’Argento al Merito Civile alla memoria

Al Circolo Unificato dell’Esercito di Bolzano, il vice comandante delle Truppe Alpine, generale D. Marcello Bellacicco, ha consegnato ai familiari del capitano Cesare Costantini, la Medaglia d’Argento al Merito Civile alla memoria, concessa con la seguente motivazione: “Interveniva, con il proprio reparto, nelle ricerche di un Carabiniere risultato disperso durante le operazioni di sminamento dei rifugi lungo il confine Italia – Austria […]. Rintracciato il malcapitato in tarda serata, rimaneva con lui per assisterlo durante la notte, in attesa dell’arrivo dell’elicottero. L’indomani, mentre erano in corso le operazioni per il recupero dell’infortunato, finiva nell’area di rotazione delle pale dell’elicottero, rimaste in azione per l’instabilità del mezzo causata dal terreno sconnesso e veniva colpito riportando gravissime lesioni, a seguito delle quali perdeva tragicamente la vita. 16 luglio 1967, Alta Val Passiria”.»»

Libano: i guastatori alpini della Julia al comando del Combat Support Battalion

Si è tenuta lo scorso 9 maggio presso la base UNP 2-3 di Shama, sede del Comando del Sector West della missione UNIFIL, su base Brigata Alpina  "Julia" Multinational Land Force, la cerimonia del “Transfer of Authority” del Combat Support Battalion. Alla presenza del Generale Paolo Fabbri, Comandante del Settore, il ten. col. Fabio Mariano ha ceduto il comando del reparto al ten. col. Marco Arculeo proveniente dal 2° Reggimento Genio Guastatori Alpini.»»

Il gen. Baron nuovo vice comandante delle Truppe Alpine per il Territorio

Avvicendamento al vertice del Comando per il Territorio tra il generale di Divisione Massimo Panizzi e il generale di Brigata Ornello Baron. La cerimonia si è tenuta al Palazzo Alti Comandi di Bolzano, sede del Comando Truppe Alpine.»»

2002/2018 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits