Kosovo: donazioni in favore delle istituzioni locali

I militari italiani del Multinational Battle Group-West hanno distribuito nella scorsa settimana diversi capi di abbigliamento ed equipaggiamenti in favore dei Vigili del Fuoco della municipalità di Istok/Istog e delle guardie penitenziarie in servizio presso il carcere di Dubrava (uno degli istituti carcerari più importanti del Kosovo), in favore delle Croce Rossa della municipalità di Pec/Peja e della casa famiglia di Leskoc/Leskovac, un istituto patrocinato dalla Caritas Umbra che ormai da anni si occupa di accudire ragazzi e ragazze minorenni orfani o con particolari situazioni familiari alle spalle.»»

Missione “Resolute Support”: il gen. Panizzi nominato “Deputy Chief of Staff Support”

Il gen. D. Massimo Panizzi, già comandante della Taurinense e vice comandante delle Truppe Alpine, dallo scorso 3 giugno ricopre l’incarico di “Deputy Chief of Staff Support” e di “Italian Senior Representative” a Kabul, nell’operazione Nato “Resolute Support”, incentrata sull’addestramento, la consulenza e l’assistenza in favore dell’Esercito e delle Forze di Sicurezza afgane.»»

Il capitano degli alpini Cesare Costantini insignito della Medaglia d’Argento al Merito Civile alla memoria

Al Circolo Unificato dell’Esercito di Bolzano, il vice comandante delle Truppe Alpine, generale D. Marcello Bellacicco, ha consegnato ai familiari del capitano Cesare Costantini, la Medaglia d’Argento al Merito Civile alla memoria, concessa con la seguente motivazione: “Interveniva, con il proprio reparto, nelle ricerche di un Carabiniere risultato disperso durante le operazioni di sminamento dei rifugi lungo il confine Italia – Austria […]. Rintracciato il malcapitato in tarda serata, rimaneva con lui per assisterlo durante la notte, in attesa dell’arrivo dell’elicottero. L’indomani, mentre erano in corso le operazioni per il recupero dell’infortunato, finiva nell’area di rotazione delle pale dell’elicottero, rimaste in azione per l’instabilità del mezzo causata dal terreno sconnesso e veniva colpito riportando gravissime lesioni, a seguito delle quali perdeva tragicamente la vita. 16 luglio 1967, Alta Val Passiria”.»»

Libano: i guastatori alpini della Julia al comando del Combat Support Battalion

Si è tenuta lo scorso 9 maggio presso la base UNP 2-3 di Shama, sede del Comando del Sector West della missione UNIFIL, su base Brigata Alpina  "Julia" Multinational Land Force, la cerimonia del “Transfer of Authority” del Combat Support Battalion. Alla presenza del Generale Paolo Fabbri, Comandante del Settore, il ten. col. Fabio Mariano ha ceduto il comando del reparto al ten. col. Marco Arculeo proveniente dal 2° Reggimento Genio Guastatori Alpini.»»

Il gen. Baron nuovo vice comandante delle Truppe Alpine per il Territorio

Avvicendamento al vertice del Comando per il Territorio tra il generale di Divisione Massimo Panizzi e il generale di Brigata Ornello Baron. La cerimonia si è tenuta al Palazzo Alti Comandi di Bolzano, sede del Comando Truppe Alpine.»»

La Julia in partenza per il Libano

Venerdì 6 aprile a Udine, nella splendida cornice del chiostro cinquecentesco della caserma “Di Prampero”, sede del Comando Brigata, il  comandante delle Truppe Alpine generale Claudio Berto ha partecipato alla cerimonia di saluto in vista del prossimo impiego in teatro operativo libanese della Julia. L'Associazione Nazionale Alpini era presente con il Labaro, scortato dal Presidente Sebastiano Favero, il vice Presidente nazionale Alfonsino Ercole e da alcuni consiglieri nazionali. Numerosi i vessilli sezionali.
Con questa cerimonia i militari del Comando brigata, del 7° Alpini di Belluno, i cavalieri del Reggimento Piemonte Cavalleria (2°) di Villa Opicina, del Reggimento Logistico di Merano, del 2° Reggimento Genio Guastatori di Trento, concludono un lungo ed intenso periodo di addestramento, specifico e finalizzato all’impiego in uno dei due settori operativi del sud del Libano, quello ovest, a guida italiana.»»

Nella gara di scialpinismo in notturna gli atleti del Centro Sportivo dell’Esercito danno spettacolo

La seconda giornata di gare dei 70^ Campionati sciistici delle Truppe Alpine (CaSTA 2018) si è conclusa con una spettacolare gara di scialpinismo in notturna a Sestriere, che ha assegnato anche i titoli di Campione Italiano dell’Esercito nella specialità.
A confermarsi campioni il caporalmaggiore capo Daniele Cappelletti ed il caporalmaggiore scelto Anna Moraschetti, effettivi al Reparto Comando e Supporti Tattici “Tridentina” a dimostrazione dell’ottimo livello di addestramento del proprio personale, capace di aggiudicarsi ben cinque dei sei titoli nazionali finora assegnati nelle diverse discipline.»»

Assegnati a Pragelato i titoli di campione italiano dell’Esercito di Biathlon militare

Nella seconda giornata di gare dei CaSTA 2018, è ancora il Reparto Comando e Supporti Tattici “Tridentina” a salire sul gradino più alto del podio. Questa volta nel biathlon militare, con il caporalmaggiore scelto Michela Andreola che, al termine di 10 avvincenti chilometri, ha preceduto sul traguardo il caporalmaggiore capo Dominique Vallet ed il primo caporalmaggiore Vanessa Primon. In campo maschile (15 km) si è registrata la prima vittoria in quest’edizione del 4° reggimento alpini paracadutisti, con il caporalmaggiore scelto Marco Corradin davanti al collega di reparto primo caporalmaggiore Daniele Scopel ed al maresciallo ordinario Marco Recchioni effettivo al 2° reggimento trasmissioni Alpino.»»

Ca.STA 2018: assegnati i primi titoli

I primi caporalmaggiori Stephan Miribung e Marta Benzoni del Reparto Comando e Supporti Tattici Tridentina si sono aggiudicati nella prima giornata di gare a Sestriere il titolo di “Campione italiano dell’Esercito” nella specialità dello slalom gigante.
Sempre in giornata, sulla pista “Loris” di Pragelato, si è disputata una gara di sci di fondo (15 km maschile e 10 km femminile) valevole per l’assegnazione dei Trofei dell’Amicizia ed Interforze che ha visto, in campo maschile, il dominio degli atleti del Centro Addestramento Alpino capaci di salire su tutti e tre i gradini del podio con il caporalmaggiore capo scelto Fabio Pasini, il primo caporalmaggiore Enrico Nizzi ed il caporalmaggiore Mikael Abram.»»

2002/2018 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits