Sezioni e Gruppi
Ricerca contenuti più recenti della categoria Sezioni e Gruppi:

  • News (20)

    "Sui sentieri della storia": rievocazione storica a Maser

    Il 1° settembre 2018 sul Monte Collalto, a Maser (Treviso), a partire dalle ore 16, avrà luogo la rievocazione storica itinerante intitolata “Sui sentieri della storia”. L’iniziativa è organizzata dal gruppo alpini e il Corpo bandistico di Maser, patrocinato dalla Seziona ANA di Treviso e dalla Regione Veneto.

    »»

    A Cuneo il 15° raduno sezionale e l’8° raduno alpini d’Oc

    Si svolgerà a Cuneo dal 20 al 22 luglio il 15° raduno sezionale dell’ANA di Cuneo, in concomitanza con l’8° raduno alpini d’Oc. Un weekend ricco di eventi che vedrà riunirsi nel capoluogo della Granda centinaia di penne nere provenienti da tutta la provincia.

    »»

    Celebrazioni per il decennale della ricostruzione della chiesetta di S. Zita

    Domenica 5 agosto gli alpini di Trento celebreranno il 10° anniversario della ricostruzione della chiesa di S. Zita (Zitakapelle) al Passo Vezzena. Alle cerimonie parteciperanno la fanfara e il coro ANA Trento.

    »»

    Festa a Montechiaro d'Asti per l'85° del Gruppo

    Il 21 e 22 luglio festa per gli alpini di Montechiaro d’Asti che celebreranno l’85° anniversario di fondazione.

    »»

    Pellegrinaggio al Monte Camino il 22 luglio

    Il prossimo 22 luglio è in programma il pellegrinaggio annuale degli alpini biellesi al Monte Camino, presso la chiesetta dedicata a San Maurizio inaugurata il 1º agosto 1948. Il 70º dell’inaugurazione è stato preparato con grande cura e con interventi di carattere straordinario: dopo la firma dell’accordo di comodato d’uso tra la Sezione ANA di Biella e il Santuario di Oropa gli alpini sono prontamente intervenuti con un’operazione di restauro della chiesetta, necessario per le conseguenze della neve e del gelo dell’ultimo inverno.

    »»

    Cerimonia a Passo Fittanze il 15 luglio

    Il passo è sempre quello: deciso e costante, spinto dall'entusiasmo che nasce ogni giorno dai valori di solidarietà portati avanti con impegno e soddisfazioni. Domenica scorsa erano a centinaia sull'Ortigara per rendere omaggio alle tante Penne Nere che hanno perso la vita nella tragica battaglia di cento anni fa. E, a distanza esatta di una settimana, gli alpini veronesi sono pronti di nuovo a salire in vetta per «fare memoria».

    »»

    “Concerto per la pace” all’Ara Pacis Mundi di Medea

    Al concerto per la Pace nel Mondo che si terrà all'Ara Pacis Mundi sul Colle di Medea giovedì 19 luglio alle ore 21, si esibirà la Fanfara della Brigata Alpina Julia ed il Coro Ardito Desio della Sezione ANA di Palmanova.

    »»

    La Grande Guerra in un documentario presentato a Breganze

    Venerdì 6 luglio, alle ore 20,30 presso “Cantina Ca’ Biasi” (in via Fratte, 12 a Breganze, Vicenza) verrà presentato il documentario storico di Attilio Colpo “La Grande Guerra sulle Prealpi Venete e sui monti del Sud Tirolo”.

    »»

    A L’Aquila un raduno per la pace

    Un evento dedicato al centenario della Prima guerra mondiale ed al 9° Reggimento di stanza in città: è quello che il Presidente del comitato organizzatore Giampaolo De Rubeis ha annunciato nei primi giorni di giugno a L’Aquila, presentando il 3° Raduno "Ricordando il Battaglione Alpini L'Aquila" che si terrà nel capoluogo abruzzese dal 14 al 16 Settembre 2018 per celebrare tutti i Caduti della Grande Guerra.

    »»

    Feltre: raduno sezionale e commemorazioni in Alta Val Calcino

    Il 14 e 15 luglio prossimi il gruppo alpini Alano di Piave, nel centenario della fine della Grande Guerra, commemora i Caduti in Alta Val Calcino (Balluno) e organizza il raduno della Sezione di Feltre.
    Sabato 14 è in programma una camminata storico-culturale tra i campi di battaglia: partenza alle ore 13,30 dal cippo di Domador con percorso di media difficoltà (km 12, si raccomanda idoneo abbigliamento da trekking). Alle ore 16,30 deposizione corona e onore ai Caduti a Cima Valderoa (m 1.575). Domenica 15 in località cippo di Domador raduno sezionale e cerimonie.

    »»

    Pinzolo in festa per i 50 anni del gruppo alpini

    Domenica 22 luglio festa grande a Pinzolo per il 50° anniversario del gruppo alpini. Le cerimonie inizieranno alle ore 9 con la sfilata; a seguire alzabandiera, Messa e inaugurazione della nuova sede.
    Sabato 21 sera un’anticipazione al Paladolomiti con il concerto dei cori Re di Castello e Presanella.

    »»

    Gli alpini di Verona in pellegrinaggio a Costabella il 1° luglio

    Era il 4 agosto di cinquantacinque anni fa quando le Penne Nere veronesi inauguravano ufficialmente quella chiesetta voluta così fortemente dal loro cappellano, monsignor Piccoli. E a distanza di oltre cinquant'anni, domenica gli alpini scaligeri sono pronti a tornare di nuovo in massa sul Baldo per l'annuale pellegrinaggio alla chiesetta di Costabella. Un momento caro all'ANA, sempre in prima fila quando si tratta di «fare memoria». Ancor più su quelle creste che distano solo pochi metri da quella che, nel corso della Prima Guerra Mondiale, è stata zona di confine con perdite umane su entrambi i fronti.

    »»

    Ricordo della Tridentina in Piemonte il 15 luglio: disponibili ancora gli ultimi biglietti per la tradotta

    Il Comitato Tridentina 1942-2018, formato dalle Sezioni ANA di Torino, Asti e Val Susa, ha voluto organizzare questa manifestazione, con lo scopo di ricordare la partenza per la Russia, avvenuta nel luglio 1942 dalle stazioni di Torino, Asti, Avigliana, Collegno e Chivasso, dei reparti della divisione Tridentina, che avevano soggiornato per un anno in Piemonte, svolgendo nella nostra regione la loro preparazione per la nuova campagna di guerra.

    »»

    Commemorazione dei Caduti sul Monte Piana

    Il 14 e 15 luglio le Sezioni Cadore e Padova organizzano la cerimonia di commemorazione dei Caduti sul fronte italo-austriaco al Monte Piana, in memoria del magg. Angelo Bosi, comandante del 3º battaglione, 55º reggimento fanteria “Marche”, Medaglia d’Argento al V.M., ferito mortalmente proprio su quei monti.
    Domenica 15 la cerimonia al Rifugio “Magg. Angelo Bosi” inizierà alle ore 10,30.

    »»

    4ª marcia “Sui sentieri dei soldati del Grappa”

    La 4ª marcia “Sui sentieri dei soldati del Grappa” si terrà il 7 luglio. E’ una manifestazione ludico motoria amatoriale, organizzata dall’associazione “Musei all’aperto 1915/1918 - Grande Guerra sul Monte Grappa” con il patrocinio delle Sezioni Ana di Parma e Venezia.

    »»

    “Noi del dirigibile Italia”, incontro-convegno a Roma

    In occasione del 90° anniversario del dirigibile Italia e della “Tenda rossa”, i prossimi 7 e 8 luglio alla Casa dell’Aviatore (viale dell’Università 20, Roma) è in programma l’incontro-convegno dal titolo “Noi del dirigibile Italia”, con letture, filmati, approfondimenti e dibattiti sul tema.

    »»

    "Viva Italia" in Slovacchia, il festival dedicato al Belpaese

    Dal 27 al 30 giugno prossimo si terrà a Poprad (Slovacchia) il festival “Viva Italia”, sostenuto tra gli altri dal gruppo autonomo Ana Slovacchia.
    L’iniziativa dedicata interamente al Belpaese, si svolge nella piazza centrale della città con bancarelle gastronomiche, proiezione dei film italiani, spettacoli musicali, conferenze, workshop e l’Italian Party, la festa di chiusura il sabato sera.

    »»

    Raduno a Colli a Volturno per gli alpini molisani

    Il raduno della Sezione Molise si terrà a Colli a Volturno (Isernia) il 29, 30 giugno e 1° luglio. Sabato 30 dalle ore 8 è in programma l’escursione sul Monte Marrone da Colrotondo; nel pomeriggio cerimonie a Colrotondo e a Colli a Volturno; in serata convegno storico dal titolo “Dal Piave a Monte Marrone, la rinascita dell’Esercito italiano – Il ruolo di Colli a Volturno nella battaglia delle Mainarde”.
    Domenica 1° luglio le cerimonie: omaggio ai Caduti, sfilata e Messa.

    »»

    Raduno del 4° Raggruppamento a Leonessa

    Dal 20 al 22 luglio Leonessa (Rieti) ospiterà il raduno del 4° Raggruppamento Ana, organizzato dalla Sezione di Roma e dal gruppo alpini locale. Leonessa è uno splendido centro dal sapore medioevale che sorge a mille metri di quota, in un’ampia conca degli Appennini.
    La manifestazione si aprirà il 20 luglio alle ore 15 al Monte Tilia con il saluto del Presidente nazionale Sebastiano Favero. Sabato 21 mattina cerimonie sul Terminillo e a Leonessa, dove domenica 22 ci sarà anche la sfilata.

    »»

    Raduno della Sezione Carnica a Paluzza

    Il raduno della Sezione Carnica si terrà a Paluzza il 30 giugno e 1° luglio, in concomitanza con il 9° raduno degli alpini della caserma Maria Plozner Mentil.
    Sabato 30 alle ore 7,30, partenza da piazza XXI-XXII Luglio di Paluzza verso le zone della Grande Guerra, camminando lungo i sentieri dei ricordi, salendo al Monte Pal Piccolo. Domenica le cerimonie: sfilata, Messa in Duomo e omaggio ai Caduti.

    »»
  • Pagine (2)

    I “veci” del 32° Acs a Lastebasse, dopo 45 anni

    Una pagina da libro cuore, ma scritta con la penna d’alpino. Avevano vissuto assieme per cinque mesi da ventenni l’esperienza del servizio militare poi le tracce si sono perse, complici prima le diverse destinazioni e poi le priorità nella vita civile. Un vuoto durato ben quarantacinque anni, colmato però da un piccolo miracolo che ha permesso un rendez vous che sembrava solo un sogno. E’ la storia toccante che racconta l’incontro, dopo quasi dieci lustri, dei vicentini protagonisti nel 1971 del 32° Corso Allievi Sottufficiali alla Scuola Militare Alpina di Aosta.

    »»
  • Articoli Alpino (20)

    UDINE - La gavetta di Pascoletti

    In occasione di una giornata della Memoria molto particolare, celebrata nel cinema Marconi di Isola vicentina, è stata consegnata agli alpini del Gruppo di Ceresetto-Torreano della Sezione di Udine, la preziosa gavetta del disperso di Russia Enrico Pascoletti.

    »»

    FELTRE - Serate alpine

    “Marce Militari” è il titolo della serata con la quale la Sezione di Feltre ha voluto aprire gli appuntamenti dedicati al centenario della Grande Guerra. Con questa manifestazione le penne nere feltrine hanno abbracciato tutti i Corpi militari italiani coinvolti in quell’immane e tragico conflitto. Accompagnate dalla solenne musica delle loro marce, e dalla lettura di coinvolgenti brani di prosa e poesia, si sono alternate sul palco dell’auditorium cittadino le varie rappresentanze delle associazioni invitate: dai marinai agli avieri, dai fanti agli artiglieri, dai bersaglieri ai cavalleggeri e altre ancora, con gli alpini a chiudere.

    »»

    VERONA - Premiati gli studenti veronesi

    Una statua che parla. E che racconta la storia e il dramma di un intero paese. Una comunità che ha visto i suoi giovani partire per il fronte e non li ha più visti tornare. Perché dietro agli elenchi di nomi incisi nel marmo delle lapidi, si nascondono vite di intere famiglie travolte dal dramma della Grande Guerra.

    »»

    TREVISO - Cittadinanza all’Ana

    «Per me è un grandissimo orgoglio e un’emozione difficile da descrivere questa onorificenza. La soddisfazione è chiaramente doppia considerando la mia provenienza: ottenere la cittadinanza onoraria per l’Ana da trevigiano, nella mia città, è di incredibile valore». Così ha esordito il Presidente nazionale Favero durante il suo discorso che ha concluso la cerimonia di consegna della pergamena che assegna, appunto, la cittadinanza onoraria di Treviso per l’opera degli alpini nel territorio della Marca, in particolare a seguito della grandiosa Adunata del Piave del 2017.

    »»

    MAROSTICA - Il cappello centenario

    Durante un’escursione sull’Altipiano di Asiago, in località Malga Mandrielle, assieme ad amici che condividono l’amore per la natura e le vicende storiche legate indissolubilmente a questa montagna, ho rinvenuto una testimonianza straordinaria, legata al primo conflitto mondiale. Era un sabato di luglio, verso il tramonto.

    »»

    Raduno del btg. Tolmezzo a Venzone

    La Sezione di Gemona, unitamente all’8º Alpini e al Comune di Venzone, organizza il 1º raduno del battaglione Tolmezzo per celebrare i 110 anni dalla sua fondazione. Tra le tante iniziative previste verrà inaugurato alla caserma Feruglio il monumento all’8º Alpini, momento di grande valore simbolico, nel ricordo dei Caduti, che condensa la storia dei reparti che costituivano l’8º rgt. (btg. Gemona, btg. Tolmezzo, btg. Cividale, btg. L’Aquila).

    »»

    CUNEO - Non dobbiamo dimenticarli

    «Ho interrotto per qualche ora il mio lavoro per venire a Cuneo a visitare il Memoriale dedicato alla Divisione alpina Cuneense». Con queste parole l’allora ministro della Difesa Roberta Pinotti ha salutato i presenti all’ex stazione di Borgo Gesso. Il ministro è stato accolto dal sindaco di Cuneo Federico Borgna e dal presidente del Comitato del Memoriale Aldo Meinero. Prima dei vari interventi tutti sono stati invitati ad alzarsi per il saluto alla Bandiera.

    »»

    BOLZANO - Una favola vera

    Nella sede del Gruppo di Piani, Sezione di Bolzano, il Capogruppo Michele Valorzi con la figlia Valentina stanno facendo i preparativi per una festa; la moglie Edna con l’altro figlio Matteo di 6 anni partono da San Valentino in Campo nel tardo pomeriggio per raggiungere i familiari nella sede del Gruppo. È una strada che conoscono bene e che percorrono ogni giorno, quindi il tragitto, seppure difficile per scendere dai mille metri di quota alla conca di Bolzano, fa parte della quotidianità di chi abita quelle montagne.

    »»

    FIRENZE - Una piattaforma per l’elisoccorso

    Nell’ultimo anno il Gruppo di Montale si è prodigato nell’ideazione e realizzazione di una importante opera di pubblica utilità, inaugurata in occasione del raduno sezionale di Firenze e del 40º anniversario del Gruppo. Si tratta di una piattaforma in cemento per l’atterraggio dell’elisoccorso, situata in località “La Vigna”, lungo la strada che da Fognano sale a Tobbiana, in una posizione strategica poiché vicina alle zone boschive e libera da cavi elettrici.

    »»

    I 90 anni della Gran Bretagna

    Dal 19 al 21 ottobre 2018 la Sezione Gran Bretagna, la più “vecia” tra quelle all’estero, celebrerà il 90º anniversario di fondazione.

    »»

    VICENZA “MONTE PASUBIO” - Sportivi speciali

    Negli ultimi anni il Gruppo sportivo alpini Vicenza ha creato una vera polisportiva che abbraccia diverse discipline, tra i quali la corsa in montagna e su strada (ma anche cross e pista) e lo sci, in particolare lo sci nordico, ma anche la marcia di regolarità, il tiro a segno, il triathlon, il nordic walking e, ora il baskin e le discipline paralimpiche col coinvolgimento di atleti diversamente abili.

    »»

    VALSESIANA - I nostri primi 30 anni

    Il Gruppo di Prato Sesia ha celebrato il 30º di fondazione, ospitando per l’occasione le rappresentanze di vari Gruppi e Sezioni provenienti da tutto il Piemonte e dalla Lombardia. Hanno partecipato anche le figlie del generale Riccardo Ghirardi portando con loro il cappello del papà.

    »»

    TRENTO - Uniti e in pace

    Una cerimonia molto sentita, organizzata dalla circoscrizione di Noriglio in collaborazione con il gruppo alpini locale che ha visto tutta la comunità coinvolta. In occasione della ricorrenza del patrono San Martino è stata scoperta una targa che va a completare il monumento ai Caduti voluto dall’Associazione fanti e alpini di Noriglio nel 1969.

    »»

    BELLUNO - Un invito a pregare

    Un ricordo, un monito. Tutto ciò, a cent’anni dalla Prima guerra mondiale, è racchiuso in un monumento che da qualche tempo è collocato sulla pubblica via di Sois, frazione del comune di Belluno, dove è operativo il Gruppo intitolato al “Diavolo delle Tofane” Angelo Schiocchet, che quest’anno festeggerà i 50 anni dalla fondazione.

    »»

    PARMA - Un nuovo mezzo

    I quindici volontari del nucleo di Protezione Civile dei Gruppi di Collecchio e di Gaiano, Sezione di Parma, hanno finalmente ottenuto in dotazione un nuovo mezzo fuoristrada 4x4 da utilizzare nei servizi periodici di prevenzione e per gli interventi di emergenza.

    »»

    BELLUNO - La chiesetta alpina in Brasile

    In occasione del 140º anniversario dell’emigrazione italiana in Brasile alcuni alpini della Valle del Biois sono tornati alla chiesetta alpina inaugurata nel 2014 a Jaraguà do Sul (Stato di Santa Catarina in Brasile) per partecipare alle cerimonie organizzate a cui ha preso parte anche il console generale di Curitiba Raffaele Festa e tra essi Celeste Scardanzan della Sezione di Belluno che per l’occasione ha indossato, anche in onore della nostra storia alpina, una divisa originale della Prima guerra mondiale.

    »»

    FELTRE - È passato un secolo

    Cento anni fa, dopo i tragici eventi che seguirono alla rotta di Caporetto, anche Faller di Sovramonte fu occupata dall’esercito austro-ungarico. Nel paese, allora retrovia del fronte, le truppe sostavano per riposarsi e ritemprarsi, prima e dopo essere state schierate in linea. Le memorie dei nostri progenitori legate a quel periodo raccontavano di soldati di diverse nazionalità, di privazioni, di sofferenze, di malattie e di fame, tanta fame. L’esercito invasore requisì i beni necessari al proprio sostentamento che, di conseguenza, vennero a mancare alla popolazione.

    »»

    MONDOVÌ - I novant’anni della Sezione

    È stata la fanfara dei bersaglieri “Movm Roberto Lavezzeri” a salutare, con un concerto a scopo benefico, l’anno dedicato al 90º di fondazione della Sezione di Mondovì, costituita nel 1928. La serata, che ha visto un numeroso pubblico, è stata organizzata a scopo benefico per le iniziative dell’Ana in particolar modo dedicate a favore delle popolazioni colpite dal sisma in Centro Italia e all’iniziativa della gemellata Sezione di Bassano del Grappa rivolta al piccolo Davide Cassola colpito da una rara malattia per la quale necessita di particolari e costose cure in Israele.

    »»

    ABRUZZI - Piccoli gesti

    È stata votata all’unanimità, senza alcuna esitazione, la proposta del Capogruppo di Trasacco, di offrire un piccolo dono agli anziani ospiti della residenza “Camoscio” e della “Nova Salus” di Trasacco e a quelli della residenza “San Rocco” di Collelongo. E così alcuni alpini del Gruppo di Trasacco, con il Capogruppo Francesco Sciarretta e il Gruppo di Collelongo, con il Capogruppo Gabriele De Medicis, sono andati alla residenza di Collelongo dove hanno donato un rosario alle ospiti e degli accessori per l’igiene personale agli uomini.

    »»

    UDINE - La “Stella d’Argento” brilla in Val Resia

    Gli alpini della Val Resia non dimenticheranno il 16 dicembre 2017, giorno nel quale l’Associazione “ViviStolvizza” ha assegnato, ai gruppi alpini della Valle, l’ambito riconoscimento “Stella d’argento della Val Resia”. Una serata memorabile, impreziosita dalla presenza del Presidente nazionale Sebastiano Favero che ha raggiunto la Valle insieme al Presidente di Udine Dante Soravito de Franceschi e il Consigliere nazionale Renato Romano.

    »»



RICERCA

Titolo
Testo
Autore
Argomento
Anno
Mese
 

2002/2018 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits