Sezioni e Gruppi
Ricerca contenuti più recenti della categoria Sezioni e Gruppi:

  • News (20)

    Raduno degli alpini marchigiani a Cagli

    Dal 26 al 28 ottobre prossimi Cagli, in provincia di Pesaro e Urbino, ospiterà il 98° Raduno della Sezione Marche. L’evento assume un significato particolare poiché verrà commemorato, nel centenario della sua morte, il sottotenente del 7° Alpini Franco Michelini Tocci, Medaglia d’Oro al Valor Militare. Ragazzo del ’99, caduto eroicamente sul Monte Grappa, a Cima Valderoa, il 27 ottobre 1918, nativo e sepolto a Cagli il sten. Tocci è stimato dagli alpini marchigiani che gli hanno intitolato la Sezione.

    »»

    Un libro sui Caduti valsesiani della Grande Guerra: presentazione a Varallo il 27 ottobre

    Il 27 ottobre alle ore 11, presso la Sala conferenze della Biblioteca Civica di Varallo (Palazzo Racchetti, via Umberto I, 69), verrà presentato il libro di Aldo Lanfranchini “Ricordiamoli così…”, dedicato ai Caduti valsesiani della Grande Guerra.

    »»

    La 1ª Corsa in Grigioverde a Gonars

    La Sezione di Palmanova organizza, il prossimo 28 ottobre a Gonars (Udine), la 1ª Corsa in Grigioverde, gara individuale di 10 km in piano, aperta a tutti: possono partecipare sia iscritti all'ANA, sia i non iscritti. Il percorso in prevalenza sterrato attraversa in parte il centro paese per poi addentrarsi nel meraviglioso parco del fiume Corno.

    »»

    Biella celebra il 146° delle Truppe Alpine

    Lunedì 15 ottobre, alle ore 19, le penne nere biellesi celebreranno il 146° anniversario di fondazione delle Truppe Alpine con una Messa presso il Sacrario del Museo degli alpini.

    »»

    Raduno solenne a Pisa per gli alpini toscani

    Il raduno solenne della Sezione di Pisa-Lucca-Livorno si terrà a Pisa il 20 e 21 ottobre prossimi. Sabato alle 11,45 è in programma la commemorazioni del sten. Vincenzo Zerboglio, al quale è intitolata la Sezione, medaglia d’Oro al V.M. Sabato sera concerti di cori e fanfare; domenica le cerimonie con sfilata e Messa in Duomo.

    »»

    A Monfalcone per il 146º delle Truppe Alpine e in ricordo di don Gnocchi

    Gli alpini di Gorizia celebreranno il 146° anniversario di fondazione delle Truppe Alpine i prossimi 19 e 20 ottobre a Monfalcone, comune che nel 2018 commemora i cent’anni del definitivo ritorno allo Stato italiano. Sarà anche l’occasione per ricordare il 95° anniversario di fondazione della Sezione di Gorizia e il Beato don Carlo Gnocchi.

    »»

    "L’Alpin del Domm - Milano, gli Alpini e la Grande Guerra", mostra all'Ex Fornace Gola

    Dal 18 al 28 ottobre prossimi nell'area espositiva Ex Fornace Gola (Alzaia Naviglio Pavese, 16 - Milano) il pubblico potrà visitare la mostra "L’Alpin del Domm - Milano, gli Alpini e la Grande Guerra".
    La mostra racconterà la vita del combattente e dell’essere umano, in divisa, trascinato al fronte con tutte le sue emozioni, le sue angosce e costretto a lottare, combattere per sopravvivere. Due opere multimediali: una dedicata a figure che hanno lasciato il segno nella storia e nel tessuto milanese con pensiero e azioni; l’altra mostra il legame fra Milano, i reparti alpini e le sue caserme.

    »»

    Il 3° trofeo Luigi Menegotto a Vallonara

    Il prossimo 21 ottobre Vallonara (Marostica, Vicenza) ospiterà il 3° trofeo Luigi Menegotto, gara di marcia di regolarità a coppie, valida come prova unica campionato Regione Veneto.

    »»

    Celebrazioni in ricordo del Battaglione Aosta e raduno della Smalp

    Dal 26 al 28 ottobre ad Aosta verrà ricordato il conferimento della Medaglia d’Oro al Valor Militare all'Aosta, unico battaglione alpino decorato di Medaglia d'Oro nella Grande Guerra. In concomitanza si terranno il 1° Raduno del Battaglione e della Smalp.
    Numerosi gli appuntamenti collaterali che inizieranno il 23 ottobre con degli incontri a tema, ogni giorno alle 18. Venerdì 26 alle ore 17,30 convegno “Il battaglione Aosta e la battaglia dei Solaroli” e in serata concerto dei cori. Sabato 27 e domenica 28 le celebrazioni con un articolato programma.

    »»

    Cantiere del Museo degli Alpini al Doss Trento: conferenza stampa sui ritrovamenti archeologici

    Giovedì 4 ottobre, alle ore 11,30, presso il Doss Trento–Cantiere del Museo nazionale storico degli Alpini a Trento, verranno ufficialmente presentati i ritrovamenti archeologici venuti alla luce nel corso dei lavori di costruzione della nuova struttura museale in via di realizzazione.
    Saranno presenti responsabili e tecnici dei due cantieri, edile ed archeologico, che avranno modo di offrire spunto sia sulla tipologia dei rinvenimenti, sia sulle soluzioni tecnico-architettoniche che verranno adottate per la salvaguardia del sito.
    Ricordiamo che i lavori per il nuovo museo sono frutto della sinergia tra la Difesa, l'Ana, il Comune e la Provincia di Trento.

    »»

    Raduno della Sezione di Treviso al Sacrario di Fagarè

    Sarà il Sacrario Militare di Fagarè della Battaglia ad ospitare sabato 6 e domenica 7 ottobre il Raduno della Sezione Ana di Treviso. Si tratta di uno dei più importanti monumenti funebri dedicati ai caduti della Grande Guerra, costruito nel 1933 vicino al Piave dove si giocarono le sorti dell’Italia durante la Battaglia del Solstizio. Un luogo speciale che ospita i corpi di 5.191 soldati italiani riconosciuti, di un austro-ungarico e di un americano nonché le spoglie di 5.350 combattenti rimasti ignoti.

    »»

    Albenga: consegna del 44° premio nazionale “l’Alpino dell’Anno”

    Dal 5 al 7 ottobre ad Albenga, nel corso del raduno della Sezione di Savona, verrà consegnato il Premio “l’Alpino dell’Anno”, ad un alpino in congedo e uno in armi che, nel corso degli anni precedenti si siano distinti per un’azione morale, eroica o di umana solidarietà degne di menzione.
    Venerdì 5 ottobre l’apertura alle ore 17 a Palazzo Oddo con l’inaugurazione della mostra sulla Grande Guerra; sabato 6 dalle ore 15 l’omaggio ai Caduti e serata in musica.
    Domenica 7 ottobre dalle ore 8,30 le cerimonie e la consegna del 44° premio nazionale “l’Alpino dell’Anno 2017”.

    »»

    Raduno annuale della Sezione di Pavia a Voghera

    Domenica 7 ottobre la Sezione di Pavia e il Gruppo di Voghera organizzano il “Raduno del centenario” in ricordo della fine della Grande Guerra.
    La manifestazione ha il patrocinio della Provincia di Pavia e si inserisce nel quadro delle cerimonie conclusive del centenario della Prima guerra mondiale organizzate dall’amministrazione comunale.
    Per l’occasione sabato 29 settembre verrà inaugurata la mostra statica sugli alpini presso sala Zonca, in piazza Francesco Meardi 11, mentre venerdì 5 ottobre alle ore 10 ci sarà l’incontro della cittadinanza e degli studenti con l’alpino Luca Barisonzi, reduce dalla missione in Afghanistan.

    »»

    Gli alpini di Padova al Monte della Madonna

    Domenica 7 ottobre le penne nere di Padova celebrano il 146° di fondazione delle Truppe Alpine e il 98° anniversario della Sezione. La cerimonia si svolgerà dalle ore 9,30 presso l’eremo Benedettino al Monte della Madonna, nel piazzale intitolato agli Alpini dove è stato eretto il monumento della Madonna del Grappa in memoria delle “Penne Mozze”.

    »»

    Il Presidente di Varese Luigi Bertoglio è "andato avanti"

    Il Presidente della Sezione di Varese Luigi Bertoglio è “andato avanti” nella mattinata del 16 settembre all’Ospedale di Circolo dove era ricoverato da tempo. Aveva 75 anni.

    Era nato il 14 agosto 1943 a Busto Arsizio e aveva prestato servizio nel gruppo “Sondrio” del 5° reggimento artiglieria da montagna.

    Iscritto al Gruppo di Gazzada Schianno nel 1994 ha avuto sempre una presenza costante e attiva tra le penne nere varesotte, risultando tra i fondatori del nucleo di Protezione Civile Ana locale e ricoprendo la carica di vicepresidente di Sezione e quindi di presidente dal 2014.

    Le esequie verranno celebrate martedì 18 settembre nella chiesa parrocchiale di Lonate Ceppino (VA), piazza Diaz 5, alle ore 14,30.

    »»

    Celebrazioni per San Maurizio a Biella

    Da martedì 18 a sabato 22 settembre gli alpini di Biella organizzano una serie di eventi in onore di San Maurizio, patrono degli alpini a cui sono dedicate la chiesetta sul monte Camino e quella sulla strada per Candelo.

    »»

    "Festa alpina per i milanesi" al Parco Sempione

    Il nuovo appuntamento con gli alpini milanesi è per sabato 29 e domenica 30 settembre quando nel Parco Sempione di Milano - Viale Malta, angolo viale Cervantes nei pressi dell’Arco della Pace - si terrà l’edizione autunnale della “Festa alpina per i milanesi”. L’evento ha il patrocinio del Comune di Milano.
    La Festa alpina è un’occasione per un bel momento di cordialità e per l’opportunità di avvicinare e conoscere gli Alpini e la Sezione milanese dell’Associazione Nazionale Alpini in preparazione all'Adunata del Centenario dell’Associazione Nazionale Alpini che si terrà a Milano nel maggio del prossimo anno.

    »»

    “Alpini&Afghanistan”, serata a Torino con il gen. Biagini

    Il prossimo 19 settembre, alle ore 21, presso il Salone dei 200 della Sezione di Torino (via Balangero 17), è in programma una serata culturale dal titolo “Alpini&Afghanistan”.
    Il comandante della Brigata alpina Taurinense, gen. Massimo Biagini, parlerà della missione che ha visto la Taurinense impegnata ad Herat da giugno a dicembre 2017, raccontata nel libro "Passaporto di servizio".

    »»

    “100 anni di memoria” con gli alpini al Forte di Montecchio

    Il 29 settembre le Sezioni Ana di Colico, Como, Lecco e Valtellinese, organizzano una cerimonia per il centenario della fine della Grande Guerra al Forte militare di Montecchio (Colico, Lecco), uno dei manufatti della Prima Guerra Mondiale meglio conservati in Europa.

    »»

    Marcia di regolarità a Testona

    Il 23 settembre, in occasione della festa dei gruppi alpini della 2ª Zona, la sezione di Torino organizza a Testona (località Rocciamelone) una gara di marcia di regolarità in montagna valida per il 15° Trofeo Collina di Moncalieri, il 7° Memorial “alpino Mauro Gatti” e la 3ª prova “Trofeo del Centenario”.

    »»
  • Pagine (2)

    I “veci” del 32° Acs a Lastebasse, dopo 45 anni

    Una pagina da libro cuore, ma scritta con la penna d’alpino. Avevano vissuto assieme per cinque mesi da ventenni l’esperienza del servizio militare poi le tracce si sono perse, complici prima le diverse destinazioni e poi le priorità nella vita civile. Un vuoto durato ben quarantacinque anni, colmato però da un piccolo miracolo che ha permesso un rendez vous che sembrava solo un sogno. E’ la storia toccante che racconta l’incontro, dopo quasi dieci lustri, dei vicentini protagonisti nel 1971 del 32° Corso Allievi Sottufficiali alla Scuola Militare Alpina di Aosta.

    »»
  • Articoli Alpino (20)

    VERONA - Il ponte sul fiume Kiri

    Le parole sono quelle dell’allora cappellano sezionale, padre Claudio Liuti, in occasione dell’inaugurazione dell’opera: «Con il dono di questo ponte alle popolazioni della valle del Kiri, gli alpini hanno assolto il loro dovere di ricordare i morti per aiutare i vivi». Un impegno che, a distanza di oltre vent’anni, continua ad animare le penne nere scaligere.

    »»

    PAVIA - Dieci e lode!

    In occasione della fine dell’anno scolastico, la Sezione di Pavia ha voluto festeggiare e ringraziare gli studenti e i rispettivi insegnanti, vincitori del primo premio regionale per il concorso “Il Milite non più ignoto”.

    »»

    TORINO - Auguri Veja!

    Dopo tanti giorni di pioggia e un clima autunnale, a Poirino il sole ha voluto omaggiare gli alpini della “Veja” per festeggiare il 98º anniversario della Sezione di Torino. In concomitanza gli alpini del Gruppo di Poirino, coordinati dal consigliere Gianni Balla, hanno festeggiato il loro 90º anniversario di fondazione, preparando un’accoglienza straordinaria.

    »»

    In coro a Cerea

    Sabato 24 e domenica 25 novembre Cerea (Verona) ospiterà il 5º raduno nazionale dei cori delle brigate alpine in congedo e della Smalp (Area Exp di via Oberdan, ingresso libero). 

    »»

    TRENTO - Esperienza nelle scuole

    In occasione del centenario della Grande Guerra, il Gruppo di Monte Casale, in collaborazione con il Gruppo culturale della Sezione di Trento, ha organizzato e promosso, per gli studenti delle terze classi della scuola media di Dro, un incontro dal titolo: “...Ricordare ...Capire... Per un futuro di Pace”. Raccontando la storia degli alpini e del loro impegno a favore della società civile, dei “Nuvola” e della Protezione Civile, delle missioni di pace all’estero, del Milite Ignoto, dei nostri Caduti, dei profughi di ieri e di oggi, delle nostre emozioni.

    »»

    PARMA - L’Ana premiata per la pace

    Il raduno sezionale di Parma, tenutosi a Noceto il 16 e 17 giugno scorsi ha cercato di focalizzare l’attenzione dei partecipanti sulle importanti ricorrenze del 2018, organizzando anche manifestazioni collaterali con il coinvolgimento di associazioni e scolaresche: i 70 anni dall’entrata in vigore della Costituzione della Repubblica Italiana, i cento anni dal termine della Grande Guerra ed i 75 anni dal termine della Campagna di Russia.

    »»

    NOVARA - Alpini a Galliate

    Un fine settimana di festa ha colorato di tricolore la cittadina di Galliate per i 90 anni del Gruppo e per il raduno sezionale. Le celebrazioni sono cominciate il sabato con il concerto in chiesa del Coro Ana di Milano diretto dal Maestro Massimo Marchesotti.

    »»

    UDINE - Il vecio Bigattin è “andato avanti”

    Il Gruppo di Aquileia è in lutto per la scomparsa del suo socio più carismatico e rappresentativo, il vecio Gregorio Bigattin detto “Bruno” (nella foto), reduce di Russia e decorato di Croce al Merito di guerra. Nato a Cordovado il 9 maggio 1922, non ancora ventenne, fu chiamato alle armi il 5 gennaio 1942 e arruolato nel btg. Gemona dell’8º Alpini. Dopo alcuni mesi di addestramento nella conca di Plezzo, il 12 agosto partì con la Julia per il fronte russo. Giovane, forte e dotato di iniziativa e fantasia, partecipò senza particolari problemi a tutte le vicende belliche del suo reparto, ma nel gennaio del 1943 la situazione cambiò in maniera drammatica sia per l’incontenibile pressione delle soverchianti armate sovietiche sia per il tremendo freddo della steppa.

    »»

    MONDOVÌ - Un paese in festa

    Domenica 15 luglio gli abitanti della frazione Cardini di Roburent si sono svegliati con le note della fanfara alpina di Mondovì. La festa organizzata in collaborazione con la locale Pro Loco dai Gruppi di Mondovì Breo e Mondovì Carassone, non si è svolta come tradizione sulla cima del Monte Alpet ma, per agevolare la partecipazione a tutti e in particolar modo ai più “veci”, ha avuto luogo nella stessa frazione.

    »»

    Raduno del 2° Raggruppamento a Mariano Comense

    Il raduno del 2º Raggruppamento (Sezioni Ana della Lombardia e dell’Emilia Romagna) è in programma il 20 e 21 ottobre a Mariano Comense (Como).

    L'opuscolo con tutte le informazioni »

    »»

    CARNICA - Zaino a terra per il maggiore Bucco

    Con i suoi 97 anni compiuti appena due giorni prima di lasciarci, Fioravante Bucco era l’abitante più anziano di Forni di Sopra nelle Dolomiti Friulane. Fioravante nasce a Barcis il 2 febbraio 1921 e trascorre l’infanzia a Forni di Sopra, dove suo padre Domenico comandò la stazione forestale dal 1926 al 1932.

    »»

    NOVARA - In memoria dell’alpino Orlandi

    Nella sala della prefettura di Novara alla presenza del Presidente sezionale Antonio Palombo e del Capogruppo di Romentino Riccardo Garavaglia, è stata conferita La “Medaglia d’onore ai cittadini italiani deportati e internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia della guerra” alla memoria dell’alpino Pietro Natale Orlandi, Mavm al quale il Gruppo di Romentino è intitolato.

    »»

    NAPOLI, CAMPANIA E CALABRIA - Al sacrario di Montelungo

    Anche quest’anno la Sezione di Napoli, Campania e Calabria ha promosso e organizzato il 2º pellegrinaggio sui luoghi della memoria, continuando così il forte legame che c’è tra gli alpini, il comune di Mignano e il Sacrario militare nazionale di Montelungo.

    »»

    BRESCIA - Un alpino indimenticabile

    La Sezione di Brescia, con i suoi quasi 13mila alpini, riuniti in 161 Gruppi, ha reso un omaggio commosso e corale ad Alessandro Rossi, per tutti Sandro: scomparso ad 82 anni, per ventuno anni, fino al 2005, ne era stato “Il” Presidente, per diventare poi anche vice Presidente nazionale.

    »»

    GORIZIA - Auguri Bruno!

    Raggiungere gli 80 anni di vita è già un bel traguardo. Raggiungerli in salute e con la mente fresca e lucida è un dono del cielo. Raggiungere 80 anni e chiamarsi Bruno Pizzul, beh, signori, è tutta un’altra storia.

    »»

    SICILIA - I nonni raccontano

    Nella ricorrenza del centenario della Grande Guerra gli alpini della Sezione Sicilia hanno scelto la data significativa del 24 maggio per premiare gli studenti del liceo Archimede di Acireale (Catania), vincitori del premio sezionale e regionale del concorso nazionale “Il Milite…non più ignoto” per il progetto dal titolo “I nonni raccontano”.

    »»

    BRESCIA - Restaurata la rosa dei venti

    “La rosa dei venti” fu collocata nel piazzale d’onore della caserma Battisti di Merano in occasione del suo rifacimento, negli anni Sessanta. Il tempo e le intemperie hanno segnato quel manufatto a tal punto che alcuni volontari, tra cui Ferruccio Pellegatta, Valter Finulli, Armando Marchina (esperto marmista) con il figlio Alessandro e Gino Zini, hanno unito le loro forze per avviare il lavoro di recupero, muratura e restauro dell’opera.

    »»

    Le Dolomiti ricordano

    “Le Dolomiti ricordano”, grazie ai segni scolpiti nella roccia, grazie agli uomini che di quei tragici eventi di cento anni fa hanno voluto fare memoria alle giovani generazioni. Così il comando Truppe Alpine e le Sezioni Ana di Treviso e Cadore, in collaborazione con il Comune di Cortina, hanno voluto, a metà luglio, chiudere solennemente le celebrazioni per il centenario dalla fine della Grande Guerra.

    »»

    Commemorare l’indicibile

    «Si seppe che l’Aosta sui Solaroli aveva subito gravissime perdite e che ora i resti del mio vecchio battaglione erano sopra Feltre. Volli recarmici… Sulla stradale incontro la prima carretta… Fermo un conducente della 42ª compagnia. “Dov’è il battaglione?” Egli mi guarda stupito… di sentirsi interrogare in dialetto del suo paese, ma la sua voce non mi risponde: un segno del braccio e della mano mi indica i monti lontani… Capisco, non insisto, lo lascio proseguire nel suo muto dolore»: così il tenente Vincent Gorris narra, nel suo diario edito nel 2014 con il titolo Il pane del fante, il primo incontro con gli alpini valdostani, dopo Vittorio Veneto.

    »»

    ALESSANDRIA - La rivincita della memoria

    Si è svolta a San Salvatore Monferrato una tre giorni che ha riportato alla memoria collettiva gli eventi bellici del fronte russo. Nei locali della scuola media Ollearo il Presidente nazionale dell’Unirr Francesco Cusaro, accompagnato dal direttivo del locale Gruppo di San Salvatore e alla presenza del preside Maurizio Carandini, ha tenuto una lezione ai ragazzi delle tre classi di terza media, con una precisa esposizione documentata da slides contenenti immagini uniche e toccanti e ha letteralmente ammaliato gli studenti con la sua capacità oratoria, arricchita da una forte carica emotiva (Cusaro è nipote di un Caduto in Russia).

    »»



RICERCA

Titolo
Testo
Autore
Argomento
Anno
Mese
 

2002/2018 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits